Piatti tipici e ricette a Trieste e in provincia di Trieste

Piatti tipici a Trieste, ricette e gastronomia: questa è la pagina dedicata ai bongustai e agli apprendisti cuochi. Ecco a voi tutte le ricette tipiche del comune di Trieste. Primi, secondi, dolci, insaccati, vini, formaggi: ricette sconosciute ai più, ma di ottima qualità. Con le ricette che vi proponiamo stupirete tutti! Siete curiosi di provare uno dei piatti che vi proponiamo, ma ai fornelli siete un disastro? Cambiate pagina e prenotate un tavolo in uno dei ristoranti della zona o del comune: ne uscirete soddisfatti!

Piatti tipici Trieste

Agnolotti carnici
Porre, in sfoglia, un composto di patate, mele, pere, biscotti, prezzemolo, menta, melissa, basilico, maggiorana, erba luisa, uva passa, ricotta, cioccolato, marmellata di prugne, zucchero e cannella. Cuocere in acqua salata, e servire con burro fuso, cannella, zucchero e ricotta affumicata.

Cavolo con i ciccioli
Eliminate le foglie del cavolo, lavate le foglie, tagliatele e mettetele in una insalatiera. In una padella mettete il lardo tagliato a dadini, quando avranno perso il loro grasso e saranno croccanti, ritirate la padella dal fuoco, aggiungete aceto, sale e pepe, versate il tutto sul cavolo. Rimescolate e servite.

Cavolo rosso al vino
Mondate, lavate e tagliate finemente il cavolo, tagliate lo speck a dadini e rosolatelo in olio e burro. Aggiungete il cavolo, mescolate, salate pepate e bagnate con il vino. Cuocete a fuoco medio mescolando spesso.



Giambars
Sciacquate i gamberi, soffriggere aglio in olio, aggiungere i i gamberi, prezzemolo, maggiorana e basilico fresco. Insaporire, evaporare con vino bianco, aggiungete sale e paprica. Cuocere i gamberi ancora per 10': dovranno essere serviti accompagnati da polenta.

Gnocchetti de Gries
Preparate un buon brodo di carni miste, sciogliere il burro, raffreddare, aggiungere le uova, mescolare, salare, pepare e profumare con la noce moscata. Amalgamare e versare il semolino a pioggia, bollire il brodo, bagnare un cucchiaino, prendere il composto e formare gli gnocchetti da mettere nel brodo: bollire per 4/5' e servire con parmigiano.

Gubana
E' un tipico dolce di grande festa, è a base di pasta dolce lievitata con un ripieno di noci, uvetta, pinoli, zucchero, grappa, scorza di limone, ha una forma a chiocciola, dal diametro di circa 20 cm. e cotto al forno. Facendo riferimento alla sua forma, il suo nome ha origini slovene, che significa "piega".

Gulash triestino
Soffriggere cipolla in olio, unire la carne tagliata, rosolare e sfumare con vino, aggiungere spezie, aromi, concentrato di pomodoro e acqua. Cuocere a fuoco basso per 120', se volete l'intingolo più denso sciogliete della farina in acqua fredda, unitela e bollirla per qualche minuto: servire ben caldo.

Jota
E' un piatto tipico triestino, è una minestra a base di crauti, fagioli e patate; viene insaporita con costine o altra carne di maiale affumicata. Numerose le sue varianti, che aumentano la quantità di fagioli, o la riducono con l'aggiunta di orzo o mais, sostituiscono tutti o metà dei crauti o aggiungono della farina gialla per polenta.

Liptauer
E' una crema di formaggio tipica di Trieste, la si ottiene mescolando ricotta e burro a pomata , aggiungere cipolla, senape, paprika dolce e forte, mescolare ottenendo un composto cremoso: ricoprire con altra paprika dolce o piccante a piacere.

Salsa di mele
Sbucciate la mele, dividetele a metà, e tagliatele a pezzetti. Metteteli in una casseruola il lardo e cuocete per 15': salate, pepate, bagnate con brodo bollente e proseguite la cottura ottenendo una crema: accompagna salsicce grigliate e carni di maiale.

Piatti tipici e ricette locali: a Trieste
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Maltagliati alla triestina
     Ingredienti: maltagliati, gamberetti, cipolla grossa, burro, panna per cucinare, grappa, sale e pepe. Soffriggere una cipolla finemente tritata con burro, pepe, sale e i gamberetti senza il guscio, versatevi un bicchierino di grappa e lasciatelo evaporare, poi versatene un altro e un altro ancora. Infine aggiungete la panna e lasciate cuocere per circa cinque minuti. Quindi fate bollire i maltagliati in acqua salata, scolateli, versateli nel sugo precedentemente preparato e, al momento di servire, versatevi sopra un altro po' di panna e grappa.

  • Secondo Piatto Fegatini alla triestina
     Ingredienti: fegatini, vino rosso, cipolla, bacche di ginepro, olio di oliva, sale e pepe. Tagliate a fettine la cipolla e mettetela a rosolare nell'olio con le bacche di ginepro pestate nel mortaio. Dopo pochi minuti aggiungete i fegatini, salate e pepate, e portate a fine cottura con il vino. Potete servirli con una bella polenta.

  • Dolci e Gelati
     Si chiamano Favette triestine e sono uno del dolci più caratteristici della provincia triestina dalla quale prendono il nome. Sono dolci a base di mandorle bianche pelate, macinate e impastate con zucchero, uova, miele, farina di riso e maraschino. Quando l'impasto è ridotto in piccole palline che possono essere colorate anche in rosa, con aggiunta di sherry, estratto di rosa, colore rosa naturale, o marrone, con cacao e rhum. Le loro origini risalgono al periodo triestino austroungarico.

Piatti tipici locali nei paesi confinanti con Trieste
Duino Aurisina, Monrupino, Muggia, San Dorligo della Valle, Sgonico

Condividi sui social!

Inserimento nuovo piatto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina piatti tipici locali e ricette del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top