Prodotti tipici locali a Verona e in provincia di Verona

Prodotti tipici locali a Verona: vini, insaccati, dolci, olii, prelibatezze di ogni genere. Questo è ciò troverai in queste pagine. Ogni zona d'Italia, persino ogni comune, ha i suoi prodotti tipici, le sue specialità, le sue ricette segrete, note solo a pochi del paese. Primi, secondi di carne e pesce, vini, bianchi, rossi, rosati, birre tipiche, dolci, grappe e distillati. Scopri le prelibatezze dei comuni italiani e poi parti per il tuo tour gastronomico!



Prodotti tipici locali: a Verona
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)



  • Formaggi e Latte
     Con Monte Veronese viene indicato un tipico prodotto caseario della povncia veronese derivante dai locali monti Lessini, è prodotto da latte intero prevalentemente deirvante da razza Pezzata nera che viene alimentata con erba fresca e/o fieno. Ha una forma cilindrica; una crosta sottile, morbida di colore paglierino scuro; all'interno ha una pasta di colore paglierino, se prodotta in estate, o bianco avorio se prodotta in inverno: al palato ha un sapore dolce.

  • Pasta e Cereali
     Lo gnocco di Verona è uno dei più tipici prodotti dei pastifici di tutta la provincia. Viene composto con patate a pasta farinosa; farina; uova e condimento a piacere. Le patate vengono lessate in acqua, sbucciate e passate al setaccio, impastate con la farina, l’uovo e il sale. Dall'impasto, lavorato accuratamente fino ad essere soffice, vengono formati dei piccoli filoncini di pasta, alti un dito grosso, tagliati in tanti pezzetti, che con veloce movimento della mano sono fatti scivolare sulla grattugia dal basso verso l’alto premendo leggermente: lo gnocco acquisterà così la caratteristica lavorazione utile a far aderire nel modo migliore il sugo alla superficie.

  • Ortaggi e Conserve
     Il radicchio rosso di Verona è uno dei più caratteristici ortaggi di tutta la provincia veronese Ha foglie sessili, intere, con margine privo di frastagliature e piegate a doccia verso l’alto che assumono la tipica colorazione rosso scuro intensa e, addossandosi le une alle altre, danno al cespo la forma di tipico grumolo compatto. È commercializzato con una piccola parte della radice longo max. 4 cm e di diametro proporzionale alle sue dimensioni.

  • Miele
     Il miele reperibile nella provincia veronese si suddivide in miele della collina, della pianura e della montagna veronese. Nelle prime due zone geografiche si porduce un miele caratterizzato da un colore biondo intenso, da un sapore dolce, gradevole e dal profumo delicato e persistente. La provenienza è costituita dal polline di diverse piante sia erbacee che legnose. Il miele della montagna veronese è reperibile durante tutto l’anno presso i produttori e i rivenditori nella zona di produzione.

Prodotti tipici locali in provincia, regione:
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Liquori ed Infusi
     Il liquore Prugna è uno dei liquori più rinomati in tutta questa provincia veneta; è un succo di prugna distillato, a cui viene aggiunto alcool o grappa veneta, acqua demineralizzata, zucchero, aromi e caramello. Si ontraddistingue grazie ad una moderata gradazione alcolica e ad un profumo intenso tipico del frutto prunus domestica. A livello retrolfattivo, la carica aromatica si amplifica e diversifica facendo emergere sentori di albicocca, mandorla e altra frutta secca.

  • Funghi e Conserve
     Nei territori boschivi della provincia di Verona è rinomato il tartufo della montagna: un fungo che vive sottoterra, a forma di tubero, costituito da una massa carnosa, la gleba, rivestita da una corteccia chiamata peridio, emana un forte odore ben conosciuto, ed ha un sapore squisito. Ha dimensioni variabili da quelle di una noce a quelle di una mela e un aspetto tuberiforme.

  • Salumi e Carni
     Uno dei più caratteristici salumi della provincia veronese è la soppressa di Verona, un grosso salume con dimensioni variabili dovute alla variabilità delle budella dove vengono insaccate. Ha una forma è arcuata, il cui diametro oscilla da 10 a 20 cm, raggiunge un peso massimo di 7 Kg. Al suo interno ci sono carni scelte, macinate o sminuzzate, magre e grasse che vengono salate, pepate e insaccate. La sua stagionatura le fa assumere, esternamente, un colore prima bianco-grigiastro della muffa che la ricopre. Al taglio appare di colore rosso-rosaceo.

  • Olio e Grassi
     Con la denominazione olio veneto, Valpolicella Dop, si classifica un olio caratteristico di questi territori. Questo è un olio giallo, con lieve tonalità di verde per gli oli freschi; ha un'odore fruttato leggero e al palato offre un sapore fruttato con leggera sensazione di amaro e retrogusto muschiato.

  • Vini
     Con il nome Arcole Doc si classificano tutti quei vino provenienti da vitigni autoctoni della provincia veronese. Sono suddivisi in Arcole Bianco Doc, dal colore giallo paglierino, dall'odore vinoso e dal sapore leggermente amarognolo. Arcole Rosso, dal colore rosso rubino, dall'odore intenso e dal sapore asciutto. Infine Arcole Merlot Doc, dal colore rosso rubino granato, ha un odore intenso e un sapore leggermente amarognolo.

  • Prodotti Tipici Veneti
     Il Veneto è una regione italiana a statuto ordinario, situata nell'Italia nord-orientale.

    Il Veneto è una regione molto estesa, infatti i prodotti tipici della cucina, di questa regione, è molto variegata e ampia.

    Tra le varie cucine, quella veneta è tra le più buone e allo stesso tempo povere, della regione: piatti unici, pochi ingredienti ma molto buoni come riso e bisi (piselli), o pasta e fazioi (minestra di fagioli con pasta), fegato alla veneziana.

    Nella parte della costa, invece troviamo dei piatti più nobili e a base di pesce tra cui: sarde in Saor e il baccalà alla vicentina.

    Famosa in tutta il mondo, la polenta, cuore della cucina del Veneto, dal colore giallo zafferano, grazie alla farina di mais; esiste anche di color bianco, specialità di Polesine; dalla polenta deriva il famoso piatto: Polenta e "osei", ovvero la polenta accompagnata da uccellini.

    Prodotto unico e molto coinvolto nella cucina veneta, è il radicchio, ortaggio simbolto della terra veneta.

    I dolci, sono molto tipici nel Veneto, hanno moltissime tradizioni, e infatti sono legati alle festività; torte, creme, biscotti, e tantissimo altro.


Condividi sui social!

Inserimento nuovo prodotto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina prodotti tipici locali del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top