Piatti tipici e ricette a Venosa e in provincia di Potenza

Piatti tipici a Venosa, ricette e gastronomia: questa è la pagina dedicata ai bongustai e agli apprendisti cuochi. Ecco a voi tutte le ricette tipiche del comune di Venosa. Primi, secondi, dolci, insaccati, vini, formaggi: ricette sconosciute ai più, ma di ottima qualità. Con le ricette che vi proponiamo stupirete tutti! Siete curiosi di provare uno dei piatti che vi proponiamo, ma ai fornelli siete un disastro? Cambiate pagina e prenotate un tavolo in uno dei ristoranti della zona o del comune: ne uscirete soddisfatti!

Piatti tipici Venosa


Acquasale
Prendere una fetta di pane raffermo, soffriggere una cipolla con un trito di aglio e prezzemolo, Aggiungere pomodori pelati spaccati in due e acqua bollente. Quando riprende il bollore, versare il tutto direttamente sul pane raffermo e servire caldo.

Baccalà  con peperoni cruschi
Bollire il baccalà per 8 minuti, sgocciolatelo, tagliatelo, diliscatelo, sfilettatelo e impattatelo. Scaldate dell'olio, distribuitevi i peperoni secchi, quando saranno croccanti. Versate il tutto sul baccalà, cospargete su tutto il prezzemolo tritato finissimo e servite a tavola.

Cavatelli e cime di rape
Impastare farina, sale e acqua tiepida, formare dei gnocchetti cavi, cuocere le cime di rapa in acqua bollente salata. Soffriggere olio, aglio, peperoncino e le cime; scolate i cavatelli e, rimestando, amalgamare il tutto

Ciaudedda
Sgusciate le fave e sciacquatele in acqua fredda, sbucciate le patate, lavatele e tagliatele. pulite i carciofi, tagliateli e privateli del fieno interno; sciacquateli e riduceteli a fettine. Mondate e affettate le cipolle, mettetele in casseruola con pancetta, olio e soffriggete, unitevi fave, carciofi e patate. Salate e cuocete per 40', unendo acqua tiepida. Togliete dal fuoco, lasciate riposare e servite.

Gran ragù lucano
Rosolare il battuto di lardo, cipolla e prezzemolo, aggiungere carne, salsicce e bagnare con vino rosso. Quando tutto sarà rosolato unire il pomodoro, bollire e cuocere per 180', finché il grasso galleggi sul sugo: condite la pasta con il formaggio grattugiato.

Merluzzo al limone
Pulite il merluzzo e tagliatelo a filetti; infarinateli e passateli in padella con l'olio; unite la buccia del limone, timo, brodo di pesce e il succo di limone. Aggiungete il burro, salate e pepate. Continuate la cottura, impattate e versate la salsa sui filetti. Decorate a piacere con fettine di limone e prezzemolo.

Minuich alle cime di cola
Creare un impasto liscio ed omogeneo che farete riposare per 30', formate dei piccoli cilindri dello spessore di 6 mm, tagliate dei pezzetti lunghi 3 cm. Appoggiarli su un ferro, premere e arrotolarli intorno al ferro, fateli cadere sulla spianatoia infarinata e lasciateli asciugare. Bolliteli e, prima della fine di cottura, unitevi le cime di cola. Scolate tutto e conditeli con la salsa al pomodoro calda.

Pasta ammudicata
Lavate, dissalate e diliscate le acciughe con olio, e discioglietele; soffriggere il pan grattato con olio, salate e pepate. Lessate i bucatini, scolateli e conditeli con la salsa di acciughe. Serviteli accompagnandoli con la salsa di pane grattato in una salsiera.

Spezzatino di maiale
Tritate carote, cipolle e sedano: rosolare con olio; preparate il brodo vegetale con carote, sedano, cipolla, olio e acqua. Marinate la carne nella vernaccia, mettetela nel tegame, rigiratela, aggiungete le bacche di ginepro schiacciate e lasciate cuocere. Mixate le verdure del brodo, cuocervi la carne per 60' poi servite.

Strangolapreti alla potentina
Tritare prezzemolo e aglio, disporli sulla carne con pecorino, noce moscata, peperoncino e pancetta: arrotolare e chiudere la fetta di carne, rosolare in olio, sfumando con il vino. Aggiungere la salsa, salate, pepate e cuocere per 120', aggiungendo acqua. Gli strangolapreti si preparano con un impasto farina e acqua, da cui si creano dei tubi spessi un dito tagliati e schiacciati al centro; cotti in acqua bollente salata. Scolarli e condirli con il sugo, spolverando con il pecorino.

Sugo lucano
Rosolare il battuto di lardo, cipolla e prezzemolo tritati. Aggiungere carne e salsicce, e bagnare con il vino rosso. Quando tutto sarà rosolato bene, unire il pomodoro e dopo 10' i pelati. Bollire e cuocere per 180', finché il grasso galleggi sul sugo.

Taralli all'aviglianese
Sono composti da farina, anice, liquore forte, olio, uova, zucchero, sale q.b.: sbattere le uova, impastare farina, anice, liquore, olio, uova sbattute e sale. Fare dei bastonicini, accartocciateli, bolliteli e scolateli quando vengono a galla. Deporli in una teglia e infornarli per 20', spolverarli con zucchero e servirli.

Torta salata con pasta dolce
E' il piatto ideale per un pic-nic o un pranzo con gli amici, è semplice e veloce, gustosa perché fatta da un base di pasta sfoglia, una besciamella arricchita da uova e formaggio, verdure croccanti tagliate a nastro e spennellate con olio di oliva extravergine. La decorazione, a cerchi concentrici, la rende originale e di grande effetto!

Piatti tipici in provincia, regione:
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Maisa
     Dolce tipico pasquale

Ecco alcune ricette tipiche a livello regionale:

Ricette di piatti tipici della regione basilicata
Vedi tutti i vini Lucani

Piatti tipici locali nei paesi confinanti con Venosa
Barile, Ginestra, Lavello, Maschito, Montemilone, Palazzo San Gervasio, Rapolla, Spinazzola

Condividi sui social!

Inserimento nuovo piatto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina piatti tipici locali e ricette del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top