Venezia (Venezia) :: Territorio, Storia e Dati Amministrativi

Il territorio, la storia di Venezia

il clima di Venezia è quello tipico della zona padana. Gli inverni sono lunghi e ricchi di precipitazioni. Sovente si presenta il problema dell'acqua alta, risolto attraverso un sistema di ponteggi e di percorsi rialzati che permettono ai pedoni di muoversi senza bagnarsi. La zona della laguna fu abitata fin dall'antichità da popolazioni paleovenete dedite all'attività della pesca. Nel II secolo arrivarono in laguna i Romani. Nel V secolo d.C le invasioni barbariche raggiunsero Venezia: sostarono qui prima gli Unni e poi i Longobardi(568). Nel 697 la città divenne un Ducato indipendente ( prima era sottoposta all'esarcato di Ravenna). La sua posizione strategica, a metà strada tra oriente bizantino e occidente le permisero di instaurare stretti legami commerciali con entrambe le realtà e di divenire, nel volgere di pochi anni, una potenza economica e navale tra le maggiori del Mediterraneo. Venezia era una delle Repubbliche MArinare, insieme a Pisa, Amalfi e Genova. Il sisetma politico veneziano, della Repubblica Serenissima, vedeva come susprema istituzione il Doge. L'ultio Doge fu Ludovico Manin che nel 1797 dovette cedere i poteri di comando a Napoleone. Dopo il trattato di Campoformio Venezia passò all'Austria, 1797; in seguito fu francese, ma ritornò all'Austria dopo il congesso di Vienna. La città restà agli asburgo fino all'Unità d'Italia, cui Venezia venne annessa, per plebiscito, nel 1866. Patrimonio artistico di Venezia. Ecco un breve elenco delle bellezze veneziane. Iniziamo dal simbolo della città, la Basilica di San Marco, che si trova in Piazza san Marco, in stile bizantino, eretta nell'828. All'ingesso, sono posti i due leoni di San Marco. Si tratta del vessillo della città. Tra i monumenti più noti c'è il fantastico ponte di Rialto, tardo-cinquecentesco, primo ponte che permetteva di attraversare il Canal Grande. Venezia è la città dei "campi" , ovvero piazze. I più importanti sono Santa Margherita, Campo dei frari, con l'omonima chieda, la seconda chiesa della città dopo San Marco. In stile, romanico, scarno ed essenziale, è un monumento imperdibile. BElli anche campo Santo Stefano e San Luda, San Trovaso e San Barnaba. Da visitare l'Arsenale, struttura bellica che oggi ospita il museo civico con opere straordinarie quali la Tempesta di Giorgione. Venezia è una delle città italiane ad avere un casinò.Il principale teatro veneziano è la Fenice, distrutta da un incendio nel 1996 e riaperto solo nel 2003. Diresse la serata il maestro Riccardo Muti.

Dettagli Amministrativi:

  • Nome Completo: Venezia
  • Provincia: Venezia (VE)
  • Regione: Veneto
  • C.A.P. (Codice Avviamento Postale): 30100
  • Codice Catastale: L736
  • Codice ISTAT: 027042
  • Prefisso Telefonico: 041
  • Sito del comune: http://www.comune.venezia.it/

Curiosità:

  • Nome degli Abitanti: veneziani
  • Santo del Paese: San Marco
  • Festa Paesana: 25 aprile

Dati Geografici:

  • Altitudine Municipio: 2 metri sul livello del mare
  • Latitudine: 45,4398 gradi decimali
  • Longitudine: 12,3319 gradi decimali

Vedi anche il territorio e la storia nei paesi confinanti a Venezia
Campagna Lupia, Cavallino Treporti, Chioggia, Jesolo, Marcon, Martellago, Mira, Mogliano Veneto, Musile di Piave, Quarto d'Altino, Scorzè, Spinea

Condividi sui social!

To Top