Piatti tipici e ricette a Serino e in provincia di Avellino

Piatti tipici a Serino, ricette e gastronomia: questa è la pagina dedicata ai bongustai e agli apprendisti cuochi. Ecco a voi tutte le ricette tipiche del comune di Serino. Primi, secondi, dolci, insaccati, vini, formaggi: ricette sconosciute ai più, ma di ottima qualità. Con le ricette che vi proponiamo stupirete tutti! Siete curiosi di provare uno dei piatti che vi proponiamo, ma ai fornelli siete un disastro? Cambiate pagina e prenotate un tavolo in uno dei ristoranti della zona o del comune: ne uscirete soddisfatti!

Piatti tipici Serino

Alici 'mbuttunate
Preparate un sugo di pomodorini, olio e aglio, ponete le alici in un piatto aperte a libro, tritate pane, olio, uovo, pepe e sale; aggiungete mozzarella e provolone tagliati. Farcire con l’impasto, chiudetele e passatele nell’uovo e nel pangrattato. Friggetele, passatele nel sugo e servitele.

Cianfotta faicchiana
Pulire e tagliare zucchine, patate, peperoni e melanzane: friggerli; soffriggere e imbiondire olio, aglio e cipolle, aggiungere pomodori e cuocere poco. Aggiungere la verdura fritta, unirvi basilico, origano, prezzemolo, sale e pepe e cuocere per 30', evaporare e servire tiepido.

Panzarotti
Sono una ricetta originaria nel centro e sud Italia, è realizzato con un impasto morbido ripieno di pomodoro e mozzarella, ma anche di spinaci, funghi, baby mais, e prosciutto. Giuseppina Luini li ha portati a Milano alla fine del 1940, la creazione del suo negozio, vicino al Duomo, li ha resi famosi sia tra milanesi sia tra i turisti.



Polpetti affogati
Lavate i polipi, in un tegame di coccio mettete i polipi, con i tentacoli, aglio, prezzemolo tritato, pomodori spellati, olio, sale, peperoncino e pepe. Coprite il tegame con 8 di carta assorbente da cucina e incoperchiate. Legate con lo spago il coperchio ai manici del tegame, mettete sul fuoco a fuoco bassissimo con spargifiamma e cuocete da 45 minuti a 1 ora scuotendo ogni tanto la pentola. Scoprite, togliete i polipetti, fate restringere il sugo fino alla consistenza desiderata, riunite i polipetti, scaldate e aggiungete altro pepe e altro prezzemolo tritato.

Polpo alla luciana
Battere, ammorbidire e lavare il polipo, metterlo nella pentola di terracotta, unire pomodori, peperoncino, aglio, prezzemolo e olio. Coprire con carta forno e cuocere per 60', eliminare la carta e continuare per 30'. Spegnere e riposare per 30': Servirlo accompagnato da pane casereccio tostato.

Pomodori gratinati
si ottengono tritando aglio e prezzemolo, mettendoli in una ciotola con pecorino, pangrattato, sale, pepe e olio. Mescolate tutto ottenendo un composto omogeneo. Tagliate pomodori, riempiteli con il composto. In una teglia da forno unta porre i pomodori, infornate e cuocete per 45'. A metà cottura aggiungere acqua, per evitare che si attacchino e servite ben caldi.

Sarde e patate
E' una ricetta dal sapore ricco e antico, dalla elaborata lavorazione e dalla ricchezza di ingredienti, infatti per la loro realizzazione sono necessari patate, sarde, aglio, prezzemolo, parmigiano, olio, pangrattato, sale, limone, uova, latte: il loro prefetto amalgamarsi crea una ricetta unica nel suo genere.

Sfogliatelle ricce
fate un impasto con farina, sale, burro ammorbidito e acqua: impastare senza tirarla, formate una palla, ungetela con burro e fatela riposare per 60'. Stendete una striscia stretta e sottile e realizzate una sfoglia sottile, e imburratele. Raccoglietela a fisarmonica, stendetene un'estremità più sottilmente, allungandola. Arrotolatela, ottenendo un cilindro. Giunti alla fine passate il cilindro in frigorifero per 24 ore. Bollite il semolino, versatelo e unite ricotta zucchero, cannella e vanillina. Aggiungete uova e canditi a pezzetti. Tagliate il cilindro di pasta a fette, spingete in avanti con i pollici la parte centrale mentre le altre dita spingono i bordi della fetta in senso inverso. Realizzate così tutte le sfogliatelle e riempitele con un cucchiaio di ripieno. Cuocere a 250 °C per 10', sfornatele, raffreddatele e spolverizzate con zucchero a velo.

Spaghettata con friarelli
Cuocere gli spaghetti al dente, unirli ai friarelli, completare la cottura e scolare, soffriggere aglio e peperoncino: condire gli spaghetti con il soffritto e servire ben caldi.

Tagliatelle con frutti di mare
Lavare, spurgare e pulire bene vongole e telline in acqua fredda salata. Versate in padella tutti i molluschi con olio, aglio, peperoncino sminuzzato e prezzemolo tritato. Cuocere fino ad apertura dei molluschi, unite gamberi, pomodori: cuocere per 10'. Cuocete gli spaghetti. Scolateli al dente e uniteli ai frutti di mare: saltare il tutto mescolando, togliete dal fuoco e servite.

Zuppa di fave fresche
Sgusciare le fave; bollitele, salatele, unirvi le carote e le patate: cuocere per 40'. Tagliare il pane e, su una placca da forno, condirli con un filo d'olio, abbrustolirli in forno: frullare la minestra, unire le erbette e versare nei piatti singoli con i dadini di pane.

Ecco alcune ricette tipiche a livello regionale:

Ricette di piatti tipici della regione campania
Vedi tutti i vini Campani

Condividi sui social!

Inserimento nuovo piatto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina piatti tipici locali e ricette del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top