Piatti tipici e ricette a Sant'Orsola Terme e in provincia di Trento

Piatti tipici a Sant'Orsola Terme, ricette e gastronomia: questa è la pagina dedicata ai bongustai e agli apprendisti cuochi. Ecco a voi tutte le ricette tipiche del comune di Sant'Orsola Terme. Primi, secondi, dolci, insaccati, vini, formaggi: ricette sconosciute ai più, ma di ottima qualità. Con le ricette che vi proponiamo stupirete tutti! Siete curiosi di provare uno dei piatti che vi proponiamo, ma ai fornelli siete un disastro? Cambiate pagina e prenotate un tavolo in uno dei ristoranti della zona o del comune: ne uscirete soddisfatti!

Piatti tipici Sant'Orsola Terme

Baccalà  alla trentina
Pulire il baccalà, oliare una teglia e coprirne il fondo con fette di patate, adagiarvi il baccalà e chiudere gli spazi con fette patate e sedano rapa. Mescolare olio, cipolla prezzemolo, aglio, cospargetelo sul baccalà, infornate per 30', salare, pepare e a cottura ultimata, cospargervi del grana.

Frittelle di mele
Sbucciate le mele, togliete il torsolo; tagliatele a rondelle e aggiungetevi succo di limone, aggiungete scorza di limone, sale, tuorli sbattuti e l’albume montato a neve; unite lievito, latte e farina. Bollite in olio abbondante, immergete le mele imbevute di pastella e friggete.

Pandolce di Bolzano
Tagliare i fichi e i datteri, aggiungere uvetta, pinoli, scorza d'arancia grattugiata, bagnare con il sugo delle arance e il brandy, cospargere di zucchero e lasciare riposare per una notte. Il mattino dopo bagnare con il rum e aggiungere le spezie tritate. Lavorare il composto con la pasta lievitata, formare alcuni Zelten, decorarli con noci e mandorle e spennellare con miele e sciroppo di zucchero. Cuocere in forno per 60', raffreddare, decorare e servire.



Puntine di maiale ai crauti
Scaldate olio e aglio, aggiungete puntine di maiale, alloro, sale e pepe: cuocere per 5', aggiungete i crauti e cuocere per 60': servite ben calde su un vassoio con patate bollite.

Ravioli coi funghi
preparare la pasta con farina, uova e acqua e stendetene 4 sfoglie sottili. Pulite e tagliate i funghi, saltateli per 10', salate, pepate e mescolateli alla ricotta e alle erbe aromatiche miste: ricavatene dal ripieno piccole palline, sistematele sulla sfoglia; ricoprite con l'altra sfoglia, con la rotellina dentata ricavate i ravioli di forma quadrata; bolliteli per 5' scolateli e versateli nei funghi trifolati. Aggiungete la panna, mescolate, salate e servite.

Spezzato di montone
Fate un battuto con lardo, sedano, carota, cipolla e rosolatelo nello strutto, aggiungere carne di montone disossata. Dopo la rosolatura, salare, pepare e evaporare con vino bianco; unire i pomodori, condire con questo sugo la pasta fatta in casa.

Strudel
E' un dolce a pasta arrotolata o ripiena, può essere dolce o salata, la sua versione più conosciuta è dolce a base di mele, pinoli, uvetta e cannella. Ne esistono anche versioni con altra frutta come pere, albicocche, frutti di bosco e c'è anche chi applica la formula dello strudel anche per preparare torte salate, ad esempio con verdure, crauti e salumi.

Zelten
E' un pane dolce fruttato tradizionale del Sud-Tirolo, il suo ingrediente fondamentale è la frutta secca, che viene amalgamato in un impasto lievitato a base di farina di frumento e segale. Come tutte le antiche ricette tradizionali ha moltissime varianti, ma si possono distinguere due tipi di zelten: quello trentino, una torta morbida di frutta secca, e quello sudtirolese, un grande biscotto farcito di frutta secca.

Zuppa d'orzo con carne affumicata
è un tipico ed antico piatto del Trentino Alto Adige, preparato con orzo perlato, verdure e pancetta affumicata, che gli conferiscono un sapore particolare. L'aggiunta della carne lo rende sostanzioso e potrebbe benissimo essere proposto come piatto unico.

Zuppa di canederli allo speck
Tagliate a dadini il pane, inzuppatelo nel latte, aggiungere lo speck e salame, rosolate erba cipollina, speck grasso e cipolla; unite il pane, le uova intere, il latte e sale. Aggiungete la farina e lavorate, formando, piccoli canederli. Cuoceteli per 15' in acqua salate e serviteli.

Zuppa di lumache alla meranese
Lavare le lumache, bollirle, levarle dal guscio, pulirle e tagliarle; rosolare in burro e lardo i dadi di lumache con porro, cipolla, sedano e aglio; evaporare con vino bianco, aggiungere i piselli, carne, pepe e sale: cuocere per 120', insaporire con panna fresca e servite.

Piatti tipici locali nei paesi confinanti con Sant'Orsola Terme
Baselga di Pinè, Bedollo, Fierozzo, Frassilongo, Palù del Fersina, Pergine Valsugana

Condividi sui social!

Inserimento nuovo piatto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina piatti tipici locali e ricette del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top