Reggio Calabria (Reggio Calabria) :: Territorio, Storia e Dati Amministrativi

Il territorio, la storia di Reggio Calabria

Reggio è l'estremo tacco d'Italia. La città sorge in una pianura di natura alluvionale. Il clima della città è mediterraneo, ovvero bellissimo. Estati lunghe e gradevolmente calde, inverni mitigati dall'influenza del mare. Sul versante ionico, il clima tende maggiormente al tipo sub-tropicale, ovvero più arido rispetto alla sponda tirrenica. Reggio, infatti, è una città tra due mari, città sullo Stretto. La città è uno dei più antichi centri greci del Sud Italia, o meglio Magna Grecia. Cento di cultura pitagorica e di arte, visse la sua età dell'oro nel V secolo a.C. Finita poi tra i possedimenti bizantini, la città divenne capitale del Ducato di Reggio Calabria. Nel XIV secolo la città, in seguito a moti come i Vespri siciliani, fu assegnata al Regno di Napoli. Nel 1806 la città fu invasa e presa da Napoleone che ne fece un ducato e un quartiere generale. Con la Restaurazione Reggio andò al Regno di Sicilia. Garibaldi le prese e nel 1861 si potè compiere l'Unità d'Italia. Arte e turismo a Reggio: la città ospita il Museo Archeologico Nazionale della Magna Grecia che tra le altre cose ospita i famosi Bronzi di Riacem statue greche ritrivate a largo della costa di Riace. Bellissimi i lingomare cittadini dei quali . citiamo al Lungomare Falcomatà. In barocco calabrese il Duomo cittadino Piazza Italian invece, rappresenta uno dei più affascinanti scorci urbani di Reggio Calabria. Il mare, la costa sono dan annoverare anch'essa, forse al primo posto, tra i monumenti cittadini.

Dettagli Amministrativi:

Curiosità:

  • Nome degli Abitanti: reggini
  • Santo del Paese: San Giorgio
  • Festa Paesana: 23 aprile

Dati Geografici:

  • Altitudine Municipio: 31 metri sul livello del mare
  • Latitudine: 38,1115 gradi decimali
  • Longitudine: 15,6621 gradi decimali

Condividi sui social!

To Top