Mete turistiche e vacanze a Posada e in provincia di Nuoro

In questa pagina potete trovare informazioni turistiche locali di Posada e delle zone e città che vi interessano. Inoltre puoi trovare alloggi dove dormire. Informazioni su Mostre, Manifestazioni, Spettacoli, Mercatini Antiquariato, Concerti, Fiere, Sagra e feste paesane.

Vacanze a Posada informazioni su alloggi e vacanze a Posada.



Riconoscimenti

  • Posada, potrai trovare dei fantastici affreschi che valorizzano il paese

Mostre a Posada informazioni sulle mostre di oggi

Manifestazioni a Posada informazioni e indirizzi sulle manifestazioni

Spettacoli a Posada vedi i programmi sul calendario, le date

Mercatini d'antiquariato a Posada le date e gli indirizzi dove trovarli

Concerti a Posada le date e i programmi giornalieri

Sagre e feste paesane a Posada elenco e orari delle feste

Musei a Posada indirizzi dei musei presenti nella provincia di Nuoro

Mete turistiche locali:
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • POSADA il Castello della Fava
     Posada in provincia di Nuoro è nella costa orientale della Sardegna a 43 km a sud di Olbia, si raggiunge con SS131 or. sarda in circa 30 minuti Posada è l'unico paese storico in tutta la zona con il suo Castello della Fava, la Casa delle Dame, la Chiesa di Sant'Antonio Abate, Nuraghi, Diga, Fiume del Posada etc.. nell'antichità predominava tutta la Baronia La sua posizione strategica offre l'opportunità di visitare tantissime località turistiche nei dintorni tra mare e monti, tra le quali verso sud La Caletta, Santa Lucia, Capo Comino, Cala Liberotto, Cala Ginepro, Orosei, Cala Gonone e verso nord Budoni, San Teodoro, Porto San Paolo etc.. senza dimenticare interno Torpè, Orgosolo, Oliena, Fonni etc... In paese trovate tutti i confort, market, discount, bancomat, uff. postale, farmacia, edicola, tabacchino, lotto, pub's, gelateria, pizzeria, gastronomia, artigianato, internet point, etc.. la guardia medica turistica è a Siniscola e a Budoni (7/10 km), Da fine giugno inoltre trovato un ricco e nutrito programma di intrattenimento serale organizzato da comune, proloco e commercianti Il CASTELLO DELLA FAVA prende il nome da una leggenda che narra che quando i Saraceni sbarcarono a Posada per conquistarla e rubare i tesori del Giudice (Custode), trovarono tutta la popolazione nascosta nelle Mure e nella Torre. I Saraceni, perché le Mure erano alte e forti, si accamparono nella spiaggia ad aspettare che i Sardi morissero di fame e di sete, ma il custode del Castello (Giudice) diede l’ultima FAVA ad una colomba per rinforzarla e far sì che potesse portare un messaggio alle legioni vicine; come era previsto la colombina venne catturata,quando trovarono la Fava nel suo stomaco i Mori pensarono che i Sardi, poiché avevano così tanto cibo da poterlo dare ad una colomba, erano in grado di resistere per molto tempo, mentre loro venivano decimati dalla malaria (zona paludosa), così preferirono lasciarono il paese, il quale si salvò grazie all’ultima fava rimasta. Nel XIV vennero costruite le MURA a difesa del Borgo, poi successivamente le TORRI e le PORTE gli abitanti si rifugiavano dentro il confine delle Mure a causa delle innumerevoli guerre tra Arborea e Aragona e per le incursioni dei Saraceni. Nel 1388 vennecostruita la CHIESA DI SANT’ANTONIO ABATE, oltre che Parrocchia per il popolo, fungeva anche da Cappella di corte e Cimiteriale, infatti nelle vicinanze della chiesa vicino alle scale per salire al Castello della Fava si possono vedere nelle rocce ossa umane, poiché tutta quell’area era un cimitero. E’ stata bonificata più volte in diversi periodi, oggi è zona agricola, con agrumeti e oliveti, e l’allevamento di ovini e bovini allo stato brado. E’ diventata meta turistica dopo aver migliorato la viabilità e dopo la costruzioni di strutture alberghiere, dell’aeroporto e ampliato il porto di Olbia, e quello di La Caletta che è per metà di Posada e l’altra metà è di Siniscola. Molti monumenti storici attualmente sono in ristrutturazione per riportarle allo splendore di un tempo, La casa delle Dame etc.., il castello stesso è stato ricostruito più volte e la Chiesa di Sant’Antonio Abate che è un monumento nazionale

Mete turistiche in provincia, regione:
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Itinerari:
      per conoscere la città consigliamo di percorrere "l'itinerario deleddiano", mezz'ora per vedere i punti più significativi di Nuoro. Si parte dal Quartiere Santu Pedru, dov'è nata la Deledda, si punta verso il monte Ortobene, dove sorge la chiesa della Solitudine tanto cara alla scrittrice, si passa vicino a Sa Conca, grande roccia nuragica, e si conclude la gita del quartiere di Seuna passandio vicino alla chiesa delle Grazie e arrivando in via Vittorio Emanuele.

  • Monumenti:
      molti sono i nuraghe ancora visibili in questa zona. I nuraghe Tanca Manna, Biscollai e Nurdole solo per citarne alcuni. La piazza centale della città è Piazza Sebastiaano Satta, vate sardo, cui Costantino Nivola ha dedicato un'opera che si trova proprio nel mezzo della piazza. Bellissima e suggestiva l'area archeologica del monte Ortobene.

  • TERRENO EDIFICABILE A SINISCOLA
     VENDITA TERRENO EDIFICABILE DI MQ. 191
    A SINISCOLA CENTRO STORICO, VIA OGLIASTRA
    SE INTERESSATI TEL. 0784 854483

Vedi altre mete turistiche nei paesi confinanti con Posada
Budoni, Siniscola, Torpè

Condividi sui social!

Inserimento di una meta turistica

Attraverso questo form è possibile inserire mete turistiche della zona, in modo che siano a disposizione degli utenti futuri. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Puoi inserire nome, via, località turistiche del tuo paese
Chiese
Musei
Teatri
Spiagge e mari (se sei in una località maritima)
Montagna
Laghi
Monumenti
Itinerari

Locale Provinciale Regionale

To Top