Piacenza (Piacenza) :: Territorio, Storia e Dati Amministrativi

Il territorio, la storia di Piacenza

Piacenza sorge sul fiume Po. Risente, di conseguenza, dell'umidità prodotta dal fiume. Capita sovente che Piacenza sia invasa dalla nebbia. Il clima, per il resto, è continentale. Le precipitazioni invernali sono inferiori a quelle lombarde, ma superiori a quelle emiliane. La città di Piacenza esiste sin dal tempo dei romani. Fu fondata nel 218 a. C., insieme a Cremona, prime colonie romane. Così si spiega la lupa che si trova nello stemma cittadino. Piacenza, città d'arte: la città ospita il bellissimo Duomo, di stile romanico, la bella chiesa di San Sisto, opera rinascimentale che ospita la copia del capolavoro di Raffaello, ovvero la Madonna Sistina. Interessante anche la Basilica si Sant'Antonio, patrono della città. Il Palazzo comunale, costruzione medioevale, con merli e torri, è una capolavoro dell'architettura civile di quel periodo. Interessante anche la statua equestre dedicata ad Alessandro Farnese che si trova in Piazza dei Cavalli.

Dettagli Amministrativi:

Curiosità:

  • Nome degli Abitanti: piacentini
  • Santo del Paese: Sant'Antonino di Piacenza
  • Festa Paesana: 4 luglio

Dati Geografici:

  • Altitudine Municipio: 61 metri sul livello del mare
  • Latitudine: 45,0477 gradi decimali
  • Longitudine: 9,7004 gradi decimali

Condividi sui social!

To Top