Piatti tipici e ricette a Peveragno e in provincia di Cuneo

Piatti tipici a Peveragno, ricette e gastronomia: questa è la pagina dedicata ai bongustai e agli apprendisti cuochi. Ecco a voi tutte le ricette tipiche del comune di Peveragno. Primi, secondi, dolci, insaccati, vini, formaggi: ricette sconosciute ai più, ma di ottima qualità. Con le ricette che vi proponiamo stupirete tutti! Siete curiosi di provare uno dei piatti che vi proponiamo, ma ai fornelli siete un disastro? Cambiate pagina e prenotate un tavolo in uno dei ristoranti della zona o del comune: ne uscirete soddisfatti!

Piatti tipici Peveragno

Bagna cauda
E' un tipico piatto piemontese, è a base di aglio, olio e acciughe dissalate, ai quali si può aggiungere burro, panna, latte e noci tritate. Per tradizione si consuma in autunno ed in inverno, fu creato per togliere ai vendemmiatori il dolce odore, spesso quasi nauseante, dell'uva pigiata.

Cotolette Tiramisù
Pulire, tagliare e salare una zucca; sbattere uova e sale, immergervi la zucca, passarla nel pangrattato. Scaldate dell'olio e friggete le fette di zucca per 2' per lato: sarà pronta quando la crosta risulterà dorata. Servite ben calde.

Filetto di trota in carpione
Pulire i filetti di trota, salare, pepare e infarinare; dorarli in olio, adagiarli in una pirofila. Tritare carote, sedano e cipolla; colorire in olio, aglio e alloro, aggiungervi le verdure e cuocerli. Bollire in aceto, il prezzemolo tritato e il timo: coprite con questo sugo i filetti di trota, lasciate riposare per qualche ora, poi servire.



Minestra castagne e latte
Si cucina dopo aver lasciato ammollare le castagne secche per porle, quindi, in pentola, lessarle per un paio d'ore proseguendo poi la cottura nel latte per ulteriori 45 minuti. Al termine la serviremo ben calda.

Minestra di cardi
Ripulire con cura il gobbo, tagliare le coste e ammollarli in acqua acidulata e farina bianca: bollire e scolare. Soffriggere aglio, olio e burro, aggiungervi le coste di cardo; mescolare, insaporire e versate sul tutto del brodo di carne: salate e pepate. Battete uova e parmigiano, versatele sopra la minestra cotta, mescolando bene: portatela a tavola, distribuendola nei singoli piatti, dove sarà già posto del pane abbrustolito e agliato.

Minestrone astigiano
Bollire i porri tagliati e le patate affettate, scolarli conservando l'acqua di cottura e schiacciarli, ottenendo una crema. Nell'acqua di cottura cuocere le tagliatelle, scolarle e aggiungerle alla crema di verdura aggiungendo: servire con l'aggiunta di olio.

Orecchiette in salsa grigia
Cuocere il broccolo al vapore, scaldare l'olio e far soffriggere l'aglio. Rosolarci il broccolo, togliere l'aglio, metterci il peperoncino, mischiare bene e mixare. Cuocere la pasta. Frullare tutto con acqua di cottura dei broccoli. Ributtare la crema in padella, aggiungere formaggio e tenere in caldo. Scolare la pasta e condire con la crema.

Pesche ripiene
Lavare le pesche, asciugatele, dividetele senza sbucciarle ed eliminare il nocciolo. Togliete della polpa al centro, raccoglietela in una ciotola, aggiungete zucchero, amaretti sbriciolati, tuorli e cacao; mescolate e riempite con questo composto le mezze pesche, aggiungere un fiocco di burro. Imburrate una teglia, adagiatevi le pesche e infornatele per 60': servitele calde o tiepide.

Polenta con crema di Castelmagno
Bollire l'acqua salata e versarvi la farina a pioggia. Mescolando in continuazione, riprendere l'ebollizione, e cuocete per 45'. A fine cottura, aggiungete il Castelmagno: mescolate sciogliendolo; togliete la polenta dal fuoco, ponetela in una terrina e lasciatela raffreddare. Unite panna, Castelmagno sbriciolato, parmigiano grattugiato, sale e pepe. Mescolate ottenendo una crema. Tagliate la polenta a fette e disponetele in una teglia da forno unta, ponetevi la crema di Castelmagno e infornate per 10'.

Salsa di Montebore
In un coccio di terracotta a fuoco lento, sciogliere una noce di burro nel latte. Aggiungere il Montébore a pezzetti e cuocere lentamente per dieci minuti circa. Aggiungere sale quanto basta.

Salsa di noci
Ammorbidire mollica di pane in panna liquida, frullatela con gherigli spellati, salate e aggiungete chiodi di garofano, frullate e ponetelo in un tegame, inserendo brodo caldo e, mescolando, fate cuocere per pochi minuti: ottima con pasta e gnocchi.

Tonnata veloce
Diliscate, dissalate e pulite le acciughe: frullatele con tonno, olio, capperi dissalati e aceto, aggiungete poi la maionese e frullate ancora: servitela con il bollito, le uova sode, ecc.

Ecco alcune ricette tipiche a livello regionale:

Ricette di piatti tipici della regione piemonte
Vedi tutti i vini Piemontesi

Piatti tipici locali nei paesi confinanti con Peveragno
Beinette, Boves, Chiusa di Pesio, Cuneo, Limone Piemonte

Condividi sui social!

Inserimento nuovo piatto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina piatti tipici locali e ricette del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top