Piatti tipici e ricette a Orero e in provincia di Genova

Piatti tipici a Orero, ricette e gastronomia: questa è la pagina dedicata ai bongustai e agli apprendisti cuochi. Ecco a voi tutte le ricette tipiche del comune di Orero. Primi, secondi, dolci, insaccati, vini, formaggi: ricette sconosciute ai più, ma di ottima qualità. Con le ricette che vi proponiamo stupirete tutti! Siete curiosi di provare uno dei piatti che vi proponiamo, ma ai fornelli siete un disastro? Cambiate pagina e prenotate un tavolo in uno dei ristoranti della zona o del comune: ne uscirete soddisfatti!

Piatti tipici Orero





Bunettu de laete
E' un un classico e semplice dolce al cucchiaio, da gustare solo o con panna montata, frutta fresca, salse dolci di vario genere. E' preparato con latte, panna, zucchero, uova, vaniglia e gelatina in foglie; posto in frigorifero per 4 ore a solidificare, sformato e guarnito a piacere.

Canestrelli
Sono il sublime composto ingredienti semplici come farina, uova, burro, zucchero sono frollini a forma di piccola margherita, si presentano con un foro nel mezzo e spolverati di zucchero a velo.

Cannolini in brodo
Impastare farina, formaggio, sale, pepe; strapparne dei pizzichi e, passandoli tra le mani, fare dei cannolini, cuocerli in bordo e servirli con il formaggio.

Cappunadda
Ammollare in acqua le gallette, strizzarle e metterle in una insalatiera con tonno sbriciolato, acciughe dissalate e spezzettate, il mosciame affettato, le olive, i capperi e condire con olio d'oliva, aceto e sale a piacere. mescolare con cura e servire dopo un'ora almeno.

Castagnassu
Diluite farina, acqua e latte, ottenendo una pastella morbida. Lavate l'uvetta e ammollatela Alla pastella unite il sale e i rimanenti ingredienti. In una teglia, dai bordi bassi, unta versate il composto e olio sulla superficie: cuocete in forno caldo.

Ciavai
Acquistate una base per torta di forma quadrata, tagliatela a metà in senso orizzontale. La fetta inferiore bagnatela con il Curacao, spalmatela con panna montata. Preparate lo zabaione montando i tuorli con zucchero e marsala, distribuitelo sulla panna, sopra lo zabaione, spalmate altra panna. Inzuppate l'altra fetta di torta con il Curacao e riponetela sopra il tutto, facendo combaciare gli angoli: spalmatela di panna montata e decoratela. Sulle falde larghe del piatto da portata spalmate del burro e saldatevi le linguine di gatto: conservarla in frigorifero.

Crepes al pesto
Amalgamare farina, uova, sale, pepe e latte: mescolate, e lasciate riposare per 45'; mescolatela, scaldare il burro e quando sfrigola, versate un mestolo di pastella, allargate il composto in tutto il padellino e cuocere per 1', mettetela su un piatto e procedete con le altre. Riunite pesto, besciamella, parmigiano, pepe e sale, farcite le crepes, arrotolatele e mettetele in una pirofila, Infornate per 7', una volta pronte, sfornatele, impattate e servite.

Fainaa de ceixi
E' una torta salata bassa, a base di farina di ceci, acqua, sale e olio; si cuoce in forno a legna, in teglia, e assume un vivace colore dorato. A Livorno è nota semplicemente come torta. È nota anche in Liguria come farinata.

Farinata
E' un popolare alimento, diffuso in varie zone d'Italia costituito da farina stemperata e cotta in acqua calda, nel latte o nel brodo. E' un alimento somministrato ai bambini nello svezzamento: è comune l'uso del latte e della farina diastasata in modo da formare un composto simile a una pappa.

Frandurà
Ungere un tegame con olio, tagliare le patate e porle, a strati, nel tegame, diluire la farina nel latte, Aggiungervi sale, uova sbattute e un trito dei pomodori, basilico e prezzemolo e noce moscata. Versare la pastella sulle patate, infornare a fuoco medio per 45'.

Pandolce genovese
E' un prodotto tipico del genovesato, è un dolce delle festività natalizie: basso e di forma circolare, secondo la tradizione, ne va tenuta da parte una fetta per i poveri e una per il giorno di San Biagio, il 3 febbraio. E' preparato anche nella varietà "alta". Nutriente, a lunga conservazione, da sempre è adatto ai lunghi viaggi per mare

Panissa
E' un piatto tipico ligure dove si usano: farina di ceci, acqua e sale, si cuoce sino a raggiungere una certa consistenza, si rovescia in piatti fondi. Dopo che si è solidificata si taglia a fette semicircolari, si taglia a cubetti e si serve fredda o tiepida, condita con olio e limone, o con cipolla.

Panissa co e sioule
E' composta da farina di ceci, acqua, sale, cuocere rimestando per 60', lasciarla raffreddare in varie forme: tonda, a rombi o a fette. La si può mangiare saltata in padella, fritta o tal quale, condita con cipollotti crudi o con olio, aceto e pepe nero, rosolata con cipolle tagliate a fettine.

Pisciadela
E' una pizza, o focaccia, con pomodori pelati, filetti d'acciuga sotto sale dissalati, olive e aglio. In Costa Azzurra una versione senza pomodoro ma con cipolle prende il nome di Pissaladière, uno stuzzichino tipico della cucina nizzarda.

Rombo ai funghi porcini
Prendete i funghi, tagliateli, appassiteli in olio con aglio sbucciato, salate, pepate, bagnate con brodo, cuocere, mixare con burro, ottenendo una crema di funghi. Tagliate altri funghi, saltarli in olio e aglio, cuocere in olio i filetti di rombo, sistemateli sopra una placa, disponete le fette di fungo a grosse scaglie, cospargete con pane grattugiato e sistemate sotto il grill, senza far seccare i funghi. Scaldate la salsa e disponetela al centro del piatto, allargatela e depositatevi il filetto di pesce.

Salsa Mediterranea
Diluire la senape nel latte, versare olio e regolare con sale e pepe, mescolando, aggiungere succo di limone, concentrato di pomodoro amalgamandolo in modo che il composto assuma un colore rosato, regolate sale e pepe e servite in salsiera.

Scorzonera alla salsa
Pelate la scorzonera, tagliatela, mettetela in acqua fredda acidulata e con aceto; bollire l'acqua, stemperatevi la farina, aggiungete il succo di limone e i tronchetti di scorzonera: cuocere lentamente, scolateli e raffreddateli. Montate la panna fermissima, aggiungete sale, pepe, aceto e pan grattugiato. Amalgamate, condite la scorzonera in attesa. Impattatela e tenetela in frigorifero fino al momento di servirla.

Seppie in zimino
Eviscerate le seppie, lavatele, asciugatele e tagliatele, pulite e tagliate le costole; scaldate dell'olio, insaporitevi sedano, cipolla e prezzemolo tritati, unite le biete, mescolate e cuocete per 10'. Aggiungete seppie, pomodori setacciate, salate e pepate, mescolate. Portate a cottura in circa 30'. Ritirate, impattate e servite.

Trenette in salsa di noce
Bollire le noci per 5', scolateli, spellateli e schiacciateli con pinoli, aglio e prezzemolo; aggiungete olio e sale: amalgamare bene il tutto, cuocere le linguine in acqua bollente e salata, scolatela al dente e condite con la salsa di noci.

Zuppa di cereali
Ammollare i legumi, sciacquarli e aggiungere verdure, speck, rosmarino, concentrato di pomodoro. Ricoprire il tutto con acqua, chiudere la pentola e cucinare 40', regolare di sale e pepe nero e impattare con olio evo a crudo.

Ecco alcune ricette tipiche a livello regionale:

Ricette di piatti tipici della regione liguria
Vedi tutti i vini Liguri

Piatti tipici locali nei paesi confinanti con Orero
Cicagna, Coreglia Ligure, Lorsica, Rezzoaglio, San Colombano Certenoli

Condividi sui social!

Inserimento nuovo piatto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina piatti tipici locali e ricette del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top