Nettuno (Roma) :: Territorio, Storia e Dati Amministrativi

Il territorio, la storia di Nettuno

Nettuno, vicino alla storica Antium, Anzio, la città della vittoria di Cesare nella famosa battaglia del 31 a.C.era in origina abitata dalla popolazione dei Volsci. Nel Medioevo i conti di Nettuno erano i Tuscolo fino all'occupazione da parte dei Saraceni, giunti sulle coste laziali con centinaia di navinel secolo IX. Nettuno, riconquistata, passò definitivamente sotto lo Stato Pontificio. Come il resto della Penisola è confluita nel Regno d'Italia. Nel 2003 CArlo Azeglio Ciampi, allora Presidente della Repubblica, ha nominato Nettuno città. La città, in effetti, è in via di espansione e diventerà una centro importante nella provincia di Roma. Fondamentale per Nettuno il turismo: durante l'estate la città si riempie di villeggianti dalla vicina Roma e da tutta l'Italia. Si può anche fare un turismo culturale visitando il Forte Sangallo, il Borgo Mediovale, il Santuario e il cimitero americano, visitato già dai presidenti Clinton e Bush.

Dettagli Amministrativi:

  • Nome Completo: Nettuno
  • Provincia: Roma (RM)
  • Regione: Lazio
  • C.A.P. (Codice Avviamento Postale): 00048
  • Codice Catastale: F880
  • Codice ISTAT: 058072
  • Prefisso Telefonico: 06
  • Sito del comune: http://www.comune.nettuno.roma.it/

Curiosità:

  • Nome degli Abitanti: nettunesi
  • Santo del Paese: San Rocco
  • Festa Paesana: 16 agosto

Dati Geografici:

  • Altitudine Municipio: 11 metri sul livello del mare
  • Latitudine: 41,4836 gradi decimali
  • Longitudine: 12,6799 gradi decimali

Vedi anche il territorio e la storia nei paesi confinanti a Nettuno
Latina, Aprilia, Anzio

Condividi sui social!

To Top