Prodotti tipici locali a Modena e in provincia di Modena

Prodotti tipici locali a Modena: vini, insaccati, dolci, olii, prelibatezze di ogni genere. Questo è ciò troverai in queste pagine. Ogni zona d'Italia, persino ogni comune, ha i suoi prodotti tipici, le sue specialità, le sue ricette segrete, note solo a pochi del paese. Primi, secondi di carne e pesce, vini, bianchi, rossi, rosati, birre tipiche, dolci, grappe e distillati. Scopri le prelibatezze dei comuni italiani e poi parti per il tuo tour gastronomico!



Prodotti tipici locali: a Modena
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)



  • Ortaggi e Conserve
     La zucca è la regina degli orti modenesi. Con quest'ortaggio si può preparare anche la marmellata, per la quale la zucca, sbucciata, va tagliata a pezzetti e messa in pentola con lo zucchero nella quantità di un terzo del peso della polpa di zucca, succo di un limone e buccia grattugiata. Si lascia bollire fin tanto che non ha raggiunto la giusta consistenza. Raffreddata si mette nei barattoli riponendo al riparo dalla luce in luogo fresco.

  • Miele
     L'indicazione "miele vergine integrale" è nata per distinguere una varietà di miele con caratteristiche qualitative superiori a quelle previste per legge per la denominazione di base. E' un miele che non deve subire trattamenti che possano modificare le caratteristiche proprie del miele fresco appena estratto e non deve subire riscaldamenti a temperatura superiore a 40° C. Viene conservato in modo da mantenerne inalterate le caratteristiche compositive e organolettiche proprie della sua origine naturale e delle particolari procedure di produzione e conservazione seguite.

  • Vini
     Con la denominazione Modena doc vengono raggruppati i vini prodotti in questa provincia provincia di Modena che derivano da pregiati vitigni come il Lambrusco Bianco nelle tipologie normale e Frizzante; Rosato nelle tipologie normale e Frizzante; Rosso nelle tipologie normale, Frizzante e Novello.il Malbo gentile: Rosso nelle tipologie normale, Frizzante e Novello; e il Trebbiano Bianco nelle tipologie normale e Frizzante.

  • Salumi e Carni
     Il cappello del prete è uno dei tagli più interessanti della produzione suina locale. È un composto di carni suine magre, insieme a ritagli delle lavorazioni più pregiate, grasso corposo, cotenne, ritagli della pancetta, e parti della cotenna della schiena, che vengono tritate a grana media, condite e insaccate in cotenna cucita a tricorno. Al cappello del prete si attribuisce la paternità dello zampone.

  • Pane e Pizze
     Il pane di pavullo, tipico prodotto da forno modenese, è realizzato con: farina di grano tenero tipo zero e integrale, strutto, lievito naturale, sale. La farina viene impastata con lievito naturale sciolto in acqua salata e con lo strutto fuso al calore. L'impasto viene lavorato a lungo nell'impastatrice e lasciato lievitare per circa 8 ore. Con questo tipo di impasto vengono confezionati altri tipi di pane, tra cui la micca, detta anche pagnotta, di forma rotonda con la parte superiore segnata del peso di mezzo chilo, il filone, sempre dello stesso peso, la michetta, ecc.

Prodotti tipici locali in provincia, regione:
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Formaggi e Latte
     Il re dei prodotti caseari di tutta la provincia modenese è in parmigiano reggiano. A prodotto finito si presenta in forme alte al massimo 24 cm.; dal diametro di 45; e dal peso massimo di Kg 40. Hanno la caratteristica forma: cilindrica con scalzo leggermente convesso o quasi diritto; una crosta dura, scura ed oleata o giallo dorato naturale; un'interna pasta: morbida e vellutata, finemente granulosa dal colore: paglierino più o meno intenso; presentano un sapore:fragrante, delicato, saporito ma non piccante.

  • Frutta e Conserve
     La ciliegia di Vignola è la regina della frutta modenese, è un prodotto ortofrutticolo fresco. La denominazione designa il frutto delle seguenti cultivazioni di ciliegio: Mora o Moretta, Durone nero I, Durone dell’Anella, Durone nero II, Durone della Marca, Anellone, Bigarreau. A pari merito ci sono le amarene brusche di modena Igp.

  • Aromi e Spezie
     Il re degli aromi modenesi è l'aceto balsamico tradizionale. E' ottenuto da un mosto cotto di uve tipiche della zona di origine. Presenta un colore bruno scuro, carico e lucente; densità apprezzabile in una corretta, scorrevole sciropposità; è fragrante, e bene amalgamato, penetrante e persistente, di evidente ma gradevole e armonica acidità; ha un sapore caratteristico, così come attraverso i secoli è stato consacrato dalla tradizione in immutabile continuità, dolce e agro e ben equilibrato con apprezzabile acidità con lieve tangente di aromaticità.

  • Liquori ed Infusi
     Il liquore più tipico del modenese è il nocino: le noci, una volta raccolte, devono essere tagliate in 4 parti e riposte in un contenitore di vetro con zucchero. Dopo averle conservate al sole per 1-2 giorni e mescolate periodicamente, le noci sono pronte per essere addizionate dell'alcool e degli eventuali aromi. Il prodotto così ottenuto dovrà essere posizionato in una zona parzialmente esposta al sole, saltuariamente aperto e rimescolato, e filtrato non prima di 60 giorni. Si consiglia di effettuare l'imbottigliamento in contenitori di vetro scuri e/o affinare il prodotto in botticelle di legno.

  • Prodotti Tipici Emiliani
     L'Emilia Romagna è una regione italiana a statuto ordinario dell'Italia Nord-Orientale.

    L'Emilia Romagna è soprannominata con il nome "food valley", grazie alle tantissime varianti di prodotto tipici, terra di prodotti enogastronomici.

    La pasta, viene nominata con l'appellativo: Mnestra ovvero minestra; qualsiasi tipo di pasta sia a brodo sia asciutta. Famosi in tutta Italia i Cappelletti, gli gnocchi, i passatelli in brodo, tagliatelle.

    Molto famoso lo gnocco fritto, famoso in tutta Italia, e prodotto in gran parte nella provincia di Parma, Modena, Reggio Emilia e Bologna; riconosciuto, nei prodotti agroalimentari tradizionali italiani.

    La regione, è molto famosa anche per i salumi e il formaggio; famoso in tutto il mondo il prosciutto di Parma, il prosciutto di Modena Dop, Culatello di Zibitello Dop e la Mortadella di Bologna IGP, buoni anche il cotechino e lo zampone di Modena IGP.

    Interessante, e a livello mondiale, il Parmigiano Reggiano, e il grana Padano.


Condividi sui social!

Inserimento nuovo prodotto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina prodotti tipici locali del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top