Prodotti tipici locali a Milano e in provincia di Milano

Prodotti tipici locali a Milano: vini, insaccati, dolci, olii, prelibatezze di ogni genere. Questo è ciò troverai in queste pagine. Ogni zona d'Italia, persino ogni comune, ha i suoi prodotti tipici, le sue specialità, le sue ricette segrete, note solo a pochi del paese. Primi, secondi di carne e pesce, vini, bianchi, rossi, rosati, birre tipiche, dolci, grappe e distillati. Scopri le prelibatezze dei comuni italiani e poi parti per il tuo tour gastronomico!



Prodotti tipici locali: a Milano
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)



  • Pane e Pizze
     Da sempre, nelle migliori panetterie cittadine, la Michetta è la regina incontrastata. E' un tipico pane a forma di fiore e quasi completamente privo di mollica. E' stata il pane degli operai fin dal 1700, quando la lavorazione del pane era completamente manuale. Il nome michetta nasce quando i milanesi chiamarono il Kaisersemmel con il diminutivo di “micca”, ossia michetta in dialetto locale. La micca, o mica, era un pane molto diffuso nell’Italia del nord e il cui termine, in origine, significava briciola.

  • Frutta e Conserve
     La cotognata è una delle conserve più tiipiche della provincia meneghina. É una marmellata in cubetti ricoperti di zucchero e deve il suo nome alle mele cotogne, uniche sue protagoniste. Per la sua realizzazione, anche fai-da-te, basta amalgamare e cuocere abbondantemente le mele e lo zucchero. Se ne consiglia la degustazione a fine pasto, col tè, o abbinata alla raspadura, scaglie di formaggio.

  • Liquori ed Infusi
     L'Amaro Ramazzotti fu prodotto, per la prima volta, a Milano con il nome di Amaro Felsina Ramazzotti. Era il 1815 e il farmacista bolognese Ausano Ramazzotti, giunto nel capoluogo meneghino, creò il primo aperitivo senza il vino di base. Nel 1845 il farmacista aprì infine un bar vicino al Teatro alla Scala dove si iniziò a servire l’amaro. E' ottenuto grazie alla macerazione di 33 varietà di erbe e radici. Ha una gradazione alcolica del 30% nella versione classica e del 32% nella variante alla menta.

  • Vini
     Tra le tante zone lombarde dove si produce vino, il milanese è una delle più significative: si passa da rossi generosi e vivaci come il barbera o la bonarda; a bianchi morbidi e vellutati come il verdea, abbinabili con qualsiasi specialità gastronomica.

  • Gastronomia
     La provincia lombarda presenta tanti piatti ricchi di sapore e carichi qualità nutrizionali come ad esempio la büsèca, la trippa cucinata in un sugo particolarmente rosso e asciutto; la luganega, la salsiccia cotta im poco olio e acqua; la pulénta üncia, una polenta ai formaggi e al burro; e il tocch, una polenta al burro e lardo.

  • Funghi e Conserve
     I funghi alla milanese si preparano pulendo i funghi possibilmente porcini e tagliandoli a fette per poi impanarli prima nella farina, poi nell'uovo e infine nel pangrattato e friggerli in olio extravergine.

Prodotti tipici locali in provincia, regione:
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Pasta e Cereali
     La farina maggiormente utilizzata in tutto questo territorio è quella conosciuta coma la farina per polenta della bergamasca. E' ottenuta da mais vitreo; ha caratteristiche fisiche a macinatura grossa; si presenta con un colore giallo oro. Le tecniche della sua produzione sono: la raccolta della granella, l'essiccazione e la molitura.

  • Salumi e Carni
     Tra i migliori salumi della provincia meneghina eccelle il salame Brianza realizzato ancora con lavorazione tradizionali. Ha una pasta rosso rubino, magra, con pepe spezzato e presenta una grana fine nelle piccole pezzature. Ha sapore molto dolce e profumo delicato. Altri salumi tipici sono il verzin, dove sono aggiunti sale, pepe, aglio e polvere di latte; la luganiga, condita con brodo di manzo e formaggio grana; e il salame di Milano, mescolato con carne bovina, infuso di aglio pestato e vino bianco. Le carni più vendute della provincia sono quelle di vitello, di toro e di bue, più rara e gustosa.

  • Miele
     La provincia meneghina offre gustosi mieli da poter gustare in particolare con i formaggi. Tagliare il pannerone, un formaggio saporito e compatto, in quattro fette alte 7-8 mm. Disporre ogni fetta su di un piatto e colare, con un cucchiaio, il miele sull'angolo di ciascuna fetta, facendolo ricadere anche sul piatto. Sullo stesso angolo deporre anche un'amarena sciroppata: un mix unico di sapori.

  • Bevande
     Il Bitter Campari è la bevanda di punta del gruppo omonimo. È una bevanda alcolica tratta dall'infusione di erbe amaricanti, piante aromatiche e frutta in una miscela di alcool e acqua, ottenendo così un'aroma intenso e un rosso rubino. Le sue origini risalgono all’arrivo di Gaspare Campari a Milano nel 1862. Qui apre un Caffè che entra nella storia della città: il Caffè Campari, all’angolo tra piazza Duomo e Galleria Vittorio Emanuele II. Nel retro bottega Gaspare allestisce un laboratorio dove crea gli elisir che lo avrebbero reso famoso: il Bitter e il Cordiale, grazie a loro il Caffè Campari diventa un punto di riferimento per il rito dell'aperitivo.

  • Ortaggi e Conserve
     In questa parte d'Italia l'ortaggio principe è l'asparago, che trova un terreno ideale per la sua crescita. Ha una punta tenera, verde, leggermente velata di violaceo, che si fa sempre più intenso verso il basso, dove si congiunge alla parte bianca. L'asparago milanese è famoso per la sua delicatezza e si presta bene per svariate preparazioni culinarie.

  • Formaggi e Latte
     Il formaggio principe di questa parte d'Italia è il gorgonzola. È un formaggio erborinato, grazie alle tipiche venature bluastre dovute alle muffe che si formano durante la stagionatura. Il termine viene dal dialetto milanese erborin, ovvero prezzemolo. E' un prodotto a pasta cruda, ottenuto da latte vaccino intero, salato a secco che, nel gusto dolce stagiona due mesi, al naturale o al sapore piccante tre mesi o poco più. Il gorgonzola dolce viene posto in commercio con la forma tagliata a metà sia verticalmente sia orizzontalmente. Quello naturale ha invece una forma cilindrica intera. Se è particolarmente piccante si sposa molto bene con del miele e accompagna assaggi di vini dolci. In cucina si usa per condire gnocchi, per insaporire lumache e altro.

  • Prodotti Tipici Lombardi
     La Lombardia è una regione amministrativa italiana a statuto ordinario dell'Italia nord-occidentale.

    La regione è molto famosa, a livello italiano, per il panorama caseario, grazie alla Lombardia, da dove provengono alcuni dei formaggi italiani più famosi in tutto il mondo, come il Bettelmatt e il Bitto.

    Molto meno famosi, i salumi tipici della Lombardia.

    Tra i primi piatti tipici troviamo: i pizzoccheri di Teglio, riso in cagnone, pizzoccheri alla Valtellina, i Casonsei, tagliatelle con la lingua, il risotto allo zafferano o con funghi.

    Tra i secondi piatti tipici si trovano: la cassoela, spezzatino di manzo, stracotto di manzo, ossobuco alla milanese, brasato e ossibuchi alla milanese.

    I dolci sono buoni e vari: panettone di Milano, torta sbrisolona, pan de mej, mostazzit e la crema lodigiana.


Condividi sui social!

Inserimento nuovo prodotto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina prodotti tipici locali del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top