Macerata (Macerata) :: Territorio, Storia e Dati Amministrativi

Il territorio, la storia di Macerata

i romani chiamarono la città Helvia Recina, come ci tramanda Plinio il Vecchio. Il territorio fu invaso dai Goti nel VI secolo: i recinesi si dovettero spostare di quanche chilomentro, ovvero precisamente dove sorge l'odierna Macerata. Nell'XII secolo, dopo una lunga dipendenza da Fermo, Macerata divenne Libero Comune. Nel Trecento la città passò alla famiglia Malucci: fine dello stato di Libero comune. Fu in uqesto periodo che la città crebbe maggiormente sia a livello economio che artistico. Nel 1433 tutta la zona, e quindi anche Macerata, fu presa con la forza da Francesco Sforza. Durante l'epoca napoleonica, per motivi di vicinanaza geografica, Macerata fu annessa alla Repubblica Romana. Una Visita a Macerata ci porta a girare i suoi tanti e bellissimi palazzi, molti dei quali sono oggi adibiti a museo. Il primo è Palazzo Ricci, ch he ospita una mostra di artisti novecenteschi. Importante il Museo del Risorgimento, perdiodo storico che vide Macerata molto attiva. Nel convento cappuccino di Macerata, risalente al 500, si trova la Biblioteca Storica Cassiano Beligatti.

Dettagli Amministrativi:

  • Nome Completo: Macerata
  • Provincia: Macerata (MC)
  • Regione: Marche
  • C.A.P. (Codice Avviamento Postale): 62100
  • Codice Catastale: E783
  • Codice ISTAT: 043023
  • Prefisso Telefonico: 0733
  • Sito del comune: http://www.comune.macerata.it/

Curiosità:

  • Nome degli Abitanti: maceratesi
  • Santo del Paese: San Giuliano
  • Festa Paesana: 31 agosto

Dati Geografici:

  • Altitudine Municipio: 315 metri sul livello del mare
  • Latitudine: 43,2991 gradi decimali
  • Longitudine: 13,442 gradi decimali

Vedi anche il territorio e la storia nei paesi confinanti a Macerata
Appignano, Corridonia, Montecassiano, Montelupone, Morrovalle, Pollenza, Recanati, Tolentino, Treia

Condividi sui social!

To Top