Piatti tipici e ricette a Latina e in provincia di Latina

Piatti tipici a Latina, ricette e gastronomia: questa è la pagina dedicata ai bongustai e agli apprendisti cuochi. Ecco a voi tutte le ricette tipiche del comune di Latina. Primi, secondi, dolci, insaccati, vini, formaggi: ricette sconosciute ai più, ma di ottima qualità. Con le ricette che vi proponiamo stupirete tutti! Siete curiosi di provare uno dei piatti che vi proponiamo, ma ai fornelli siete un disastro? Cambiate pagina e prenotate un tavolo in uno dei ristoranti della zona o del comune: ne uscirete soddisfatti!

Piatti tipici Latina

Broccoli strascinati
Privare il broccolo delle foglie esterne, tagliarlo in piccole cime, lavarlo e lessarlo in acqua salata. Fare un soffritto con olio e aglio, quando sarà imbiondito gettarlo, aggiungere le cime di broccoli, sale, pepe e rosolare.

Ciambelle ruzze
Creare un impastato di farina, zucchero, vino, olio e semi di anice; dividerlo in tocchetti e formare delle ciambelle del diametro di 5 cm. Disporle in una placca da forno, spennellare con vino e zucchero e infornare a 180 gradi per mezz'ora.

Crostata di ricotta
Preparate una frolla con farina, sale, burro, zucchero e tuorli , appiattitela e ponetela in frigo per 30'. Preparate il ripieno mixando ricotta, latte, uova, zucchero, vaniglia, cannella, scorza d'arancia e gocce di cioccolato; stendere della sfoglia e ricoprite uno stampo a bordi alti, bucherellate e versate il ripieno al centro. Stendete la frolla rimasta e ricavatene delle striscette con cui decorare la torta. Cuocete per 40', raffreddare e servite: si conserva in frigo.



Crostata di visciole
Preparare la frolla, foderare uno stampo e mettere in frigorifero per 60', spalmarvi la marmellata e tirare delle strisce di frolla, sistemarle sulla marmellata arrivando da una parte all'altra. Accendere il forno, sbattere l'albume e spennellare la crostata: infornare per 30', riposare, freddare e servire.

Insalata di fave e lenticchie
Bollire le fave e le lenticchie, cuocerle fino a farle diventare tenere, raffreddare i legumi. In un'insalatiera versate succo di limone, olio e sale e sbattete il tutto velocemente, aggiungete le fave e le lenticchie, mescolate fino a condimento completo, guarnite con olive e prezzemolo e servite.

Mustaccioli
Sono di forma romboidale, di circa 12 cm, sono ricoperti da una glassa di cioccolato e, all'interno, sono caratterizzati da una pasta morbida dal sapore di miele e frutta candita.

Olive e zucca
Scaldate l'olio, ammorbidire lo scalogno tritato, aggiungete zucca tagliata, acqua, coprite e cuocete per 15'. Aggiungete olive tagliate, salate e aggiungete un pizzico di peperoncino. Saporito sugo per pasta corta come pennette lisce e rigate.

Pangiallo
Preparare uno sciroppo di zucchero sciogliendolo in acqua tiepida e lievito da sciogliere; impastare farina, lievito, acqua, sciroppo di zucchero, ottenendo una pasta morbida; aggiungere gli altri ingredienti mescolando bene e formare una pagnottina a cupola: riposare per una notte. Preparare un composto non troppo liquido con farina, acqua, poco olio, spezie e zucchero e spennellarlo sul pangiallo, infornare per 45', raffreddare e servire.

Pecorino con le fave
Fave, pecorino e pancetta sono trittico da gustare come antipasto di stagione o come secondo piatto. L'accostamento della pancetta dolce, o guanciale, è un tocco che arricchisce questo saporito piatto, da accompagnare con pane casereccio e del buon vino rosso.

Rigatoni con la pajata
Lavare e tagliare la pagliata, tritare cipolla e sedano, soffriggerli in olio, aggiungere la pagliata e cuocere per 10'. Sfumare con vino e aggiungere pomodoro, sale e peperoncino: cuocere per 2 ore. lessare la pasta e conditela con il sugo preparato. Mettete in cima ad ogni piatto alcune ciambelle spolverate con pecorino.

Suppli'
E' una pietanza rustica tipica della cucina romana, una polpetta allungata fatta di riso bollito condito con sugo freddo di carne, lavorato con uova, arrotolato con all'interno un dadino di mozzarella, impanato e fritto. E' molto simile all'arancino siciliano, da cui differisce dalle più svariate farciture.

Piatti tipici e ricette locali: a Latina
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Primi Piatti Spaghetti ajo, ojo e peperoncino
     spaghetti, aglio, olio extravergine d’oliva, sale, peperoncino. Mettete subito a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata (per preparare il condimento ci impiegherete giusto il tempo di cottura della pasta). Fate rosolare in padella i due spicchi d'aglio ed il peperoncino nell'olio. Cuocere la pasta al dente, scolatela e condite.

  • Secondi Piatti salsiccia e broccoli
     Serve salsiccia fresca, broccoli, aglio, olio extra vergine di oliva, peperoncino e sale. Mondare bene i broccoletti, staccando dai rami le tenere cime; lavarle in acqua fredda corrente; lasciare bene sgocciolare in uno scolapasta. In una padella in cui sarà stato versato l'olio soffriggere l'aglio schiacciato e il peperoncino. Togliere l'aglio imbiondito e aggiungere i broccoli. Salare e cuocere a fuoco basso, rigirando sovente la verdura sul fondo della padella. A metà cottura adagiarvi la salsiccia precedentemente soffritta in una padella a parte. Irrorare col caldo sugo ottenuto dalla cottura delle salsicce. Coprire e completare la cottura sempre a fuoco basso. .

  • Contorno di Indivia ripiena
     Insalata Belga (indivia), olive cerdi snocciolate, capperi, prezzemolo tritato, pangrattato, aglio, olio d'oliva, sale, pepe Lavate i cespi d'insalata e lasciateli interi. Senza asciugarli completamente adagiateli in una padella e fateli insaporire in due cucchiai d'olio e uno spicchio d'aglio, sale e pepe. Coprite e cuocete a fuoco basso per circa 15 minuti. In un tegamino a parte fate colorire in un cucchiaio d'olio il pangrattato e mezzo spicchio d'aglio. Mescolando velocemente aggiungete le olive tagliate a rondelle, i capperi dissalati e il prezzemolo tritato. Eliminate l'aglio. Con questa farcia imbottite i cespi di indivia, allargando le foglie e cercando di ricomporre la forma originaria. Sistemateli in una teglia spennellata d'olio, cospargeteli con il pangrattato. Gratinate in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti. Servite.

  • Dolci e Gelati
     La caciata di Sezze, una ridente località collinare di questa provincia, è un tipico dolce di Latina. Si proppone come una crostatina di forma rotondeggiante farcita con ricotta. Gli ingredienti sono: uova;10 uova di cui il tuorlo di 9e 1 uovo intero, zucchero, strutto, farina, buccia di limone e ricotta ovina. E' un tradizionale dolcetto locale la cui ricetta viene tramandata di generazione in generazione.

Ecco alcune ricette tipiche a livello regionale:

Ricette di piatti tipici della regione lazio
Vedi tutti i vini Laziali

Piatti tipici locali nei paesi confinanti con Latina
Pontinia, Sermoneta, Sezze, Cisterna di Latina, Aprilia, Nettuno, Sabaudia

Condividi sui social!

Inserimento nuovo piatto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina piatti tipici locali e ricette del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top