Piatti tipici e ricette a La Salle e in provincia di Aosta

Piatti tipici a La Salle, ricette e gastronomia: questa è la pagina dedicata ai bongustai e agli apprendisti cuochi. Ecco a voi tutte le ricette tipiche del comune di La Salle. Primi, secondi, dolci, insaccati, vini, formaggi: ricette sconosciute ai più, ma di ottima qualità. Con le ricette che vi proponiamo stupirete tutti! Siete curiosi di provare uno dei piatti che vi proponiamo, ma ai fornelli siete un disastro? Cambiate pagina e prenotate un tavolo in uno dei ristoranti della zona o del comune: ne uscirete soddisfatti!

Piatti tipici La Salle

Capriolo alla valdostana
Tritare aglio, cipolla, carota, sedano e prezzemolo; tagliare e adagiare la carne con il trito e alloro, chiodi di garofano, timo, cannella e bacche di ginepro: salare e pepare. Bagnare e marinare, con vino, per 12 ore. Rosolare, sfumare ed evaporare con grappa, dorare la carne aggiungere i pelati e cuocere per 2 ore. Servire con il sugo di cottura filtrato.

Carbonara alla valdostana
Infarinate il manzo, rosolatelo e impattelo. Tritate e rosolate la cipolla, aggiungete la carne, salate, pepate e irrorate di vino rosso. Cuocete lentamente per 90', aggiungendo all'occorrenza altro vino, e servite ben caldo.

Costolette alla valdostana
Sono uno dei piatti tipici valdostani, apprezzate nel periodo autunnale ed invernale, rappresentano una gustosa variante delle solite costolette, grazie al tartufo bianco che conferisce loro un sapore unico e delicato. Sfruttano tutti gli ingredienti tipici della regione: costoletta, fontina e tartufo, un mix inconfondibile.



Costolette di vitello
E' una ricetta semplice e veloce da preparare: la carne, senza essere battuta, viene passata nell'uovo e poi nel pangrattato quindi fritta nel burro, meglio se chiarificato. Dopo una dorata cottura vanno passate su carta assorbente e servite ancora calde.

Dolce di ricotta
Sbriciolare i biscotti e porli in una terrina, fondere il burro con i cioccolatini sbriciolati; sciolto il composto, aggiungere la crema ai biscotti, mescolare e stendere sulla tortiera. Amalgamare ricotta, zucchero, uova, vanillina, aggiungere gocce di cioccolato, versare il composto sulla base dei biscotti e infornare per 35'. Una volta tolta dal forno, lasciarla raffreddare in frigo.

Fagottini di porro
Lavate pulite e tagliate carote e zucchine, lessatele per 2', scolatele e ponetele in una ciotola. Lessate piselli e fagiolini, tagliateli e aggiungeteli alle altre verdure. Tritate la salvia e mescolatela con timo, besciamella, latte e formaggio. Aggiungete la crema alle verdure e mescolate con cura. Incidete i porri ottenendo foglie larghe, scottatele, scolatele, raffreddatele e asciugatele. Ricavatene dei rettangoli di 12-14 cm, distribuite il composto sulle verdure, richiudetele, e disponete i fagottini in una teglia oliata e cuocete a caldo per 15' a 200°.

Fettuccine con ragù di anatra
Soffriggere in olio una cipolla, sedano e carota. Unirvi il petto d'anatra tagliato e rosolare, salate, pepate e sfumare con il vino. Aggiungere salsa di pomodoro, rosmarino e portare a cottura. Condire le tagliatelle col sugo, e spolverate con grana grattugiato.

Fonduta
Tagliate la fontina, porla in casseruola, aggiungete farina e latte: mescolate bene. Fate riposare, ponete tutto sul fuoco facendo sciogliere il formaggio senza bollire, poi togliere dal fuoco e, mescolando, aggiungete i tuorli. La fonduta sarà pronta quando sarà vellutata. Servitela in piatti fondi molto caldi accompagnati da pane bruscato o fritto nel burro.

Fonduta valdostana
E' a base di fontina alpina, compresa tra la Valle d'Aosta, il Piemonte, la Savoia e la Svizzera. Si crea semplicemente fondendo questo formaggio in contenitori di terracotta e gustandola intingendovi pezzi di pane tostato.

Mecoulin
Sciogliere il lievito nel latte, ammollate l'uvetta in acqua e rum. Scaldate latte, burro, olio, zucchero e panna: togliete dal fuoco e incorporatevi uova e buccia grattugiata del limone: fate intiepidire. Preparate un composto con farina, lievito, latte, ottenendo composto omogeneo. Incorporatevi l'uvetta e lievitate per 12 ore, in uno stampo da panettone: cuocetelo in forno già caldo a 180° per circa 60'.

Pappardelle al sugo di coniglio
Sminuzzate la polpa di coniglio, raccoglietela in una ciotola con olio e bagnate con il vino rosso. Aggiungete un trito di salvia, rosmarino, aglio e chiodo di garofano. Mescolate e marinare in frigorifero per 6 ore. Affettate e rosolate la cipolla, aggiungendo olio, pomodoro, peperoncino, aglio e il trito rimasto. Scolate il coniglio, trasferitelo nella casseruola e cuocetelo per pochi minuti, sfumando con vino bianco; aggiungete la passata di pomodoro, salate e proseguite la cottura per 20', lessate le pappardelle, scolatele e saltatele nel sugo, spolverizzate con parmigiano e pecorino e servite.

Polenta al forno
Bollire acqua salata e versate la farina integrale, mescolando con energia sino a quando si staccherà dalle pareti della pentola, rovesciatela sul tagliere raffreddandola. Tagliatela a fette, tagliate pure la fontina e il formaggio misto; imburrate una pirofila e disponetevi uno strato di polenta, uno strato di formaggi e fiocchi di burro: continuate ad alternare gli strati e terminate con polenta e fiocchi di burro. Cuocere a forno caldo fino a che la polenta sia dorata, sfornate e servite.

Salsa di Cavolfiore
Lavate, spezzettate e lessate il cavolfiore , scaldate olio, aglio e peperoncino, inserite il cavolo in poltiglia e cuocere per circa 5': frullate, aggiungendo la panna. Squisita con cereali o pasta corta, si accompagna al pesce lesso.

Sformato di cavolo
Stufare cipolla, cavolo e alloro, frullare unendo il basilico; aggiungere uova, panna e sbattere bene; imburrare gli stampini, versarvi il composto e cuocerlo a bagnomaria. Tagliare la fontina, porla in una casseruola, ricoprire con latte e pepe, cuocere a bagnomaria mescolando e amalgamando. Aggiungere tuorli senza farli cuocere.

Tegole di Aosta
Mixate zucchero, nocciole e mandorle; aggiungete albumi, burro, farina e vanillina. Quando l'impasto è pronto, stendete su una teglia le tegole, dando loro una forma di disco sottile. Cuocere al forno a 180° per 7-10', raffreddare e servire.

Uova e fontina
Grattugiare grossolanamente la fontina, tagliare il pane, abbrustolirlo, oliarlo, peparlo e impattarlo, scaldare un padellino oliato, rompervi le uova e mescolare, aggiungere sale, il Gruyère e pepe. Mescolare rivoltando le uova e miscelandole al formaggio: cuocere fino a consistenza desiderata. Dividere le uova strapazzate nei piatti, coprendo parte del pane: pepate e servire.

Zuppa alla valligiana
Tagliate pancetta a listarelle e tritate il resto con aglio, rosolate, aggiungete le rape affettate, insaporire, versate il brodo e cuocere per 30'; fare uno strato di pane, versatevi 2 mestoli di zuppa e spolverizzate con formaggio: esaurire gli ingredienti, infornare, dorare e servire.

Ecco alcune ricette tipiche a livello regionale:

Ricette di piatti tipici della regione valledaosta
Vedi tutti i vini Valdostani

Piatti tipici locali nei paesi confinanti con La Salle
Avise, Courmayeur, La Thuile, Morgex, Saint Rhemy En Bosses

Condividi sui social!

Inserimento nuovo piatto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina piatti tipici locali e ricette del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top