Galatina (Lecce) :: Territorio, Storia e Dati Amministrativi

Il territorio, la storia di Galatina

nel Medioevo Galatina, di cui si hanno già notizie scritte dal 1178, faceva parte della contea di Soleto. Passò nelle mani di numerosi conti fino a quando il re di Napoli Ferrante d'Aragona non la elevò a ducato donandola a Giovanni Castriota Scanderberg nel 1485. Alla fine del 600 la città fu ceduta ai genovesi Spinola. L'ultimo feudatario fu, fino al 1806, un Gallarati Scotti, milanese che aveva sposato una Spinola. Nel 1957 è stato inaugurato anche l'aeroporto Lecce-Galatina, opera infrastrutturale per alcuni versi criticabile, ma di grande importanza per la regione. Monumenti di interesse sono la basilica di Santa Caterina, monumento nazionale, affrescata nel 400 da Francesco d'Arezzo, la chiesa Matrice di GAlatina, dedicata ai santi Pietro e Paolo, e la Pupa, opera della scultore Gaetano Martinez che nel 1936 fu esposta alla Biennale di Venezia.

Dettagli Amministrativi:

  • Nome Completo: Galatina
  • Provincia: Lecce (LE)
  • Regione: Puglia
  • C.A.P. (Codice Avviamento Postale): 73013
  • Codice Catastale: D862
  • Codice ISTAT: 075029
  • Prefisso Telefonico: 0836
  • Sito del comune: http://www.comune.galatina.le.it/

Curiosità:

  • Nome degli Abitanti: galatinesi
  • Santo del Paese: Santi Pietro e Paolo
  • Festa Paesana: 29 giugno

Dati Geografici:

  • Altitudine Municipio: 75 metri sul livello del mare
  • Latitudine: 40,175 gradi decimali
  • Longitudine: 18,169 gradi decimali

Vedi anche il territorio e la storia nei paesi confinanti a Galatina
Aradeo, Copertino, Corigliano d'Otranto, Cutrofiano, Galatone, Lequile, Nardò, Seclì, Sogliano Cavour, Soleto

Condividi sui social!

To Top