Prodotti tipici locali a Ferrara e in provincia di Ferrara

Prodotti tipici locali a Ferrara: vini, insaccati, dolci, olii, prelibatezze di ogni genere. Questo è ciò troverai in queste pagine. Ogni zona d'Italia, persino ogni comune, ha i suoi prodotti tipici, le sue specialità, le sue ricette segrete, note solo a pochi del paese. Primi, secondi di carne e pesce, vini, bianchi, rossi, rosati, birre tipiche, dolci, grappe e distillati. Scopri le prelibatezze dei comuni italiani e poi parti per il tuo tour gastronomico!



Prodotti tipici locali: a Ferrara
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)



  • Liquori ed Infusi
     Qui si produce il più famoso liquore di zabaione al uovo: dolce ed energetico; si beve caldo, come corroborante, naturale o freddo in ogni momento della giornata. E' il 1946 quando un giovane commerciante di Ferrara, animato dalla passione per le novità, con coraggio abbandona la tranquillità degli affari di famiglia per fondare la "Distillerie A.R.P.A. di Mauro Moccia Sas": società che produce e commercializza liquori, sciroppi e affini, creando l'originale ricetta che si è fatta conoscere in tutto il mondo.

  • Salumi e Carni
     La salama da sugo è tra i migliori saluti ferraresi, ha un sapore forte, elegante e suadente; èc' un impasto di carne suina macinata lavorato con vino rosso, sale, pepe nero, noce moscata, cannella e chiodi di garofano e altri ingredienti che nessun artigiano è disposto a rivelare. Viene stagionata per circa un anno e cotta da sei a otto ore in acqua bollente.

  • Pesce e Conserve
     Nelle vicine valli di Comacchio, poste in parte nel territorio rpovinciale ferrarerse, l'anguilla trova il proprio habitat naturale che le permette di vivere e riprodursi. Sfruttando l'influenza delle maree ancora oggi si utilizzano antiche tecniche di pesca come il lavoriero, un sistema di cattura composto da camere comunicanti. Altra prelibatezza ittica locale è la vongola filippina di Goro, antico borgo di pescatori, diventato in poco tempo il punto di riferimento nazionale per la produzione di questo mollusco.

  • Vini
     La tradizione viticola ferrarese ha conosciuto ultimamente una nuova rinascita; studi, ricerche e selezione di terreni hanno portato al riconoscimento della Denominazione d'Origine Controllata. Dal 1991 è, inoltre, operativo il Consorzio per la tutela dei vini DOC del Bosco Eliceo tra iu migliori vini esiste il Sauvignon, che si presenta con un colore giallo paglierino chiaro e con un profumo fresco e delicato, gradevolmente aromatico; il Merlot, un vino dal colore rosso rubino con riflessi violacei e dal profumo leggermente erbaceo; il Fortana, dal colore rosso rubino, profumo caratteristico e spuma gioiosa.; e infine il Sapido, asciutto e moderatamente tannico, é particolarmente indicato per piatti d'anguilla.

  • Ortaggi e Conserve
     Nella provincia di Ferrara la regiane degli orti è la zucca "violina", dalla polpa arancione, intensa, compatta, dolce e soda, cresce in terreni dalle caratteristiche organolettiche uniche che le conferiscono una qualità eccelsa. La sua produzione ha una notevole importanza economica e gastronomica nella cucina tradizionale locale: il piatto forte sono i cappellacci di zucca, ma il prelibato frutto si può gustare anche come condimento alla pasta, nella torta di mandorle, in forma di zuppa, a fettine cotta al forno, fritta, spolverata di zucchero, nel risotto, in gnocchi, in purea o come tocco magico di sapore nel minestrone di verdure

Prodotti tipici locali in provincia, regione:
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Funghi e Conserve
     Più che i funghi, in queste zone sono prelibate e ricercate alcune specie di tartufi commestibili, non di rado vengono rinvenute continue specie presenti in tutto il territorio regionale. L’origine alluvionale dei terreni e la presenza di essenze arboree adatte rendono l'alto ferrarese ed in particolare la zona di Bondeno, una delle aree più importanti a livello nazionale per la produzione di tartufo bianco pregiato.

  • Pane e Pizze
     Il pane più famoso in tutta la provincia è la Coppia, simbolo di un'intera cultura contadina, presenta un corpo centrale e due crostini arrotolati che terminano a punta; è leggera, fragrante: una vera opera d'arte della tavola che vanta innumerevoli tentativi di imitazione, senza successo, perché privi della sapienza di una tradizione secolare con la quale questo pane viene prodotto.

  • Pasta e Cereali
     In questa provincia il cereale che si propone come il re dei primi piatti è il risola cui produzione, è per lo più inserita nel perimetro della Grande Bonifica Ferrarese che riguarda Jolanda di Savoia, Massa Fiscaglia, Codigoro, Mezzogoro e Pontelangorino. Le varietà locali di riso più diffuse sono: baldo, arborio, carnaroli, volano. Le proteine di questo riso, per composizione e assimilabilità, sono qualitativamente superiori a quelle di ogni altro cereale.

  • Frutta e Conserve
     La pericoltura locale è rinomata per le sue elevate qualità organolettiche. Consumata fresca o trasformata in confetture, la frutta ferrarese è un vero trionfo di colori e sapori; pesche, pere, mele, uva, fragole, ciliegie, albicocche, cocomeri e meloni compongono una profumata e vivace tavolozza al centro di ogni tavola imbandita.

  • Miele
     Nella provincia ferrarese l'apicoltura è un'attività molto diffusa, e in queste aree viene prodotto il miele vergine integrale, una varietà di miele che si distingue dalle altre tipologie perche propone caratteristiche qualitative superiori a quelle previste per legge per la denominazione di base.

  • Formaggi e Latte
     I formaggi tipici di questa provincia sono principalmente di latte bovino, tra questi la ricotta vacina fresca é la regina. Si ottiene dal siero di latte derivante dalla lavorazione del parmigiano-reggiano; a cui vengono aggiunti agenti acidificanti singoli o in miscela quali acido acetico, acido citrico, acido lattico, acido tartarico, siero acido, aceto di vino, succo di limone, che la rendono unica.

  • Prodotti Tipici Emiliani
     L'Emilia Romagna è una regione italiana a statuto ordinario dell'Italia Nord-Orientale.

    L'Emilia Romagna è soprannominata con il nome "food valley", grazie alle tantissime varianti di prodotto tipici, terra di prodotti enogastronomici.

    La pasta, viene nominata con l'appellativo: Mnestra ovvero minestra; qualsiasi tipo di pasta sia a brodo sia asciutta. Famosi in tutta Italia i Cappelletti, gli gnocchi, i passatelli in brodo, tagliatelle.

    Molto famoso lo gnocco fritto, famoso in tutta Italia, e prodotto in gran parte nella provincia di Parma, Modena, Reggio Emilia e Bologna; riconosciuto, nei prodotti agroalimentari tradizionali italiani.

    La regione, è molto famosa anche per i salumi e il formaggio; famoso in tutto il mondo il prosciutto di Parma, il prosciutto di Modena Dop, Culatello di Zibitello Dop e la Mortadella di Bologna IGP, buoni anche il cotechino e lo zampone di Modena IGP.

    Interessante, e a livello mondiale, il Parmigiano Reggiano, e il grana Padano.


Condividi sui social!

Inserimento nuovo prodotto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina prodotti tipici locali del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top