Prodotti tipici locali a Como e in provincia di Como

Prodotti tipici locali a Como: vini, insaccati, dolci, olii, prelibatezze di ogni genere. Questo è ciò troverai in queste pagine. Ogni zona d'Italia, persino ogni comune, ha i suoi prodotti tipici, le sue specialità, le sue ricette segrete, note solo a pochi del paese. Primi, secondi di carne e pesce, vini, bianchi, rossi, rosati, birre tipiche, dolci, grappe e distillati. Scopri le prelibatezze dei comuni italiani e poi parti per il tuo tour gastronomico!



Prodotti tipici locali: a Como
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)



  • Miele
     Il miele prodotto in questa parte di Lombardia deriva principalmente dalla robinia, dal castagno, dal tiglio, dal rododendro, e dal millefiori di montagna. Ha principalmente un sapore dolce, tenue a leggermente amarognolo in base all’essenza del nettare; un colore che varia dal giallo paglierino all'ambrato scuro e una consistenza: viscoso-denso o compatta.

  • Olio e Grassi
     In questa laboriosa parte di Lombardia si produce un ottimo olio di oliva DOP pungente e di colore verde brillante con riflessi giallo oro, dal profumo profondo e dall'acidità molto bassa denominato "Laghi Lombardi".

  • Vini
     La viticoltura è oggi poco sviluppata. Il vino che si produce viene chiamato nustranell sul lago o pincianell in Brianza, ed è un prodotto prevalentemente rosso.

  • Funghi e Conserve
     Il principe dei tanti boschi di questa provincia è il fungo porcino. Dai boschi di querce e di castagno della pianura, alle faggete e abetaie delle montagne comasce. Sono funghi simbionti, gregari, che possono svilupparsi in gruppi di molti esemplari. Le antiche popolazioni chiamavano questi funghi Suillus per il loro aspetto tozzo e massiccio, ed il termine porcino ne è l'esatta traduzione. Possono raggiungere facilmente grandi dimensioni: non sono infrequenti ritrovamenti di esemplari di peso superiore a uno o due chilogrammi

  • Salumi e Carni
     Nella provincia comasca esiste anche una tradizione di insaccati: tipica è la brianzetta, ottenuta con la lavorazione della pancetta di maiale. Oltre al suino, nella provincia comasca, sono fondamentali carni come manzo, vitello e animali da cortine come pollane e conigli.

  • Pasta e Cereali
     In tutta la provincia lariana si fa ampio ricorso ai cereali minori come miglio, orzo, segale, avena e al grano saraceno per la produzione artigianale della pasta. Con questi cereali si prepara anche un altro tipico piatto comasco: la polenta condita con le più diverse qualità di burro e formaggio locali.

Prodotti tipici locali in provincia, regione:
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Pane e Pizze
     Il pane più tipico comasco è il Pan Méino, composto da farina gialla, fiori di sambuco essiccato, zucchero, farina bianca e lievito. Ha una forma tonda, un gusto dolce, un colore brunito scuro, una caramellizzazione esterna. L'altro caratteristico pane è un pane dolce, detto anche Pan de Mej, pane di miglio, ingrediente molto usato in antichità e che, mischiato ad altre farine, serviva per produrre il pane.

  • Formaggi e Latte
     Latte, burro e formaggio sono i tre cardini dei prodotti caseari comaschi. Tra i numerosi formaggi, si ricordano la semuda di latte vaccino scremato, a pasta soffice, di colore giallognolo e di sapore delicato, stagionare da 3 settimane a più mesi: la crosta è grigiastra per le su muffe tipiche Interessante anche lo zincarlin, formaggio derivato dalla lavorazione della ricotta con sale, olio e pepe.

  • Pesce e Conserve
     Dal suo lago, la provincia comasca prende gustosi prodotti ittici che poi cucina come il pesce persico, il lavarello in carpione, cioè fritto e marinato in aceto con l'aggiunta di cipolla e timo selvatico, la frittura di alborelle ed i famosi misultin, o missultitt: agoni del Lago di Como, privati delle interiora, salati, essiccati all'aria aperta, poi grigliati e mangiati con la polenta.

  • Pasta e Cereali
     La farina maggiormente utilizzata in tutto questo territorio è quella conosciuta coma la farina per polenta della bergamasca. E' ottenuta da mais vitreo; ha caratteristiche fisiche a macinatura grossa; si presenta con un colore giallo oro. Le tecniche della sua produzione sono: la raccolta della granella, l'essiccazione e la molitura.

  • Prodotti Tipici Lombardi
     La Lombardia è una regione amministrativa italiana a statuto ordinario dell'Italia nord-occidentale.

    La regione è molto famosa, a livello italiano, per il panorama caseario, grazie alla Lombardia, da dove provengono alcuni dei formaggi italiani più famosi in tutto il mondo, come il Bettelmatt e il Bitto.

    Molto meno famosi, i salumi tipici della Lombardia.

    Tra i primi piatti tipici troviamo: i pizzoccheri di Teglio, riso in cagnone, pizzoccheri alla Valtellina, i Casonsei, tagliatelle con la lingua, il risotto allo zafferano o con funghi.

    Tra i secondi piatti tipici si trovano: la cassoela, spezzatino di manzo, stracotto di manzo, ossobuco alla milanese, brasato e ossibuchi alla milanese.

    I dolci sono buoni e vari: panettone di Milano, torta sbrisolona, pan de mej, mostazzit e la crema lodigiana.


Condividi sui social!

Inserimento nuovo prodotto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina prodotti tipici locali del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top