Cervinara (Avellino) :: Territorio, Storia e Dati Amministrativi

Il territorio, la storia di Cervinara

Il nome Cervinara deriva, secondo la leggenda, da un altare romano dedicato a Cerere, la dea dei campi e delle messi. Dal 300 fino all'800 Cervinara si è distinato come importante centro agricolo. Durante il Risorgimento il comune contribuì ai moti della Carboneria del 1820 e del 48. I carbonari decisero di partire proprio da Cervinara per marciare su Napoli. Come molti paesi irpini e campani in genere, in epoca borbonica il comune era infestato di briganti. Il brigantaggio era una sorta di guerra partigiana per la difesa del regno borbonico nei confronti della conquista da parte dei Savoia. In città spicca il torrione medioevale, maestosa costruzione risalente all'epoca longobarda e l'Abbazia di San Gennaro. Cervinara è un centro ntevole anche per la sua cucina e i vini, su tutti l'Aglianico.

Dettagli Amministrativi:

Curiosità:

  • Nome degli Abitanti: cervinaresi
  • Santo del Paese: San Gennaro
  • Festa Paesana: 19 settembre

Dati Geografici:

  • Altitudine Municipio: 284 metri sul livello del mare
  • Latitudine: 41,0214 gradi decimali
  • Longitudine: 14,6153 gradi decimali

Vedi anche il territorio e la storia nei paesi confinanti a Cervinara
San Martino Valle Caudina, Montesarchio, Rotondi

Condividi sui social!

To Top