Canicattì (Agrigento) :: Territorio, Storia e Dati Amministrativi

Il territorio, la storia di Canicattì

Canicattì è un comune di circa 35 mila abitanti in provincia di Agrigento, regione Sicilia. Il territorio comunale si trova al confine con la provincia di Caltanissetta. Canicattì si trova nell\'alta valle del fiume Naro. Il centro ha un\'origine araba e poi romana; nel X secolo arrivarono i normanni che si impadronirono di tutto questo settore della Sicilia; nel 1448 Canicattì è centro Aragonese, che concederanno il feudo alla famiglia De Crescenzio e poi ai Bonanno. Giunti i Borboni Canicattì entrò nella loro sfera di dominio, come tutta l\'isola; nel 1861 confluì nell\'Italia unita. Da visitare la chiesa madre di San Pancrazio, settecentesco, e le ville, come Villa Firriato, ottocentesca. La prima voce dell\'economia locale è l\'agricoltura, in particolar modo uva ed albicocche, e l\'estrazione mineraria, salgemma e zolfo.

Dettagli Amministrativi:

Curiosità:

  • Nome degli Abitanti: canicattinesi
  • Santo del Paese: San Pancrazio
  • Festa Paesana: 3 aprile

Dati Geografici:

  • Altitudine Municipio: 465 metri sul livello del mare
  • Latitudine: 37,36 gradi decimali
  • Longitudine: 13,8512 gradi decimali

Vedi anche il territorio e la storia nei paesi confinanti a Canicattì
Caltanissetta, Castrofilippo, Delia, Montedoro, Naro, Racalmuto, Serradifalco

Condividi sui social!

Booking.com

Immagini



Inserisci un immagine di Canicattì

To Top