Piatti tipici e ricette a Cadeo e in provincia di Piacenza

Piatti tipici a Cadeo, ricette e gastronomia: questa è la pagina dedicata ai bongustai e agli apprendisti cuochi. Ecco a voi tutte le ricette tipiche del comune di Cadeo. Primi, secondi, dolci, insaccati, vini, formaggi: ricette sconosciute ai più, ma di ottima qualità. Con le ricette che vi proponiamo stupirete tutti! Siete curiosi di provare uno dei piatti che vi proponiamo, ma ai fornelli siete un disastro? Cambiate pagina e prenotate un tavolo in uno dei ristoranti della zona o del comune: ne uscirete soddisfatti!

Piatti tipici Cadeo


Capretto piacentino
Soffriggere burro e cipolla, aggiungere il capretto a pezzetti: rosolare, aggiungere il vino, evaporare, inserire salsa di pomodoro, brodo, sale, pepe, spezie, lardo, prezzemolo e aglio tritato: cuocere con il coperchio.

Chizze reggiane
Unire farina, sale, lievito, burro morbido, l'olio e lo strutto. Impastare per ottenere un composto sodo; stenderlo tagliarlo a quadrati, disporvi sopra sottili fette di grana e ripiegarli premendo i bordi. Friggere tutto in strutto o olio bollente.

Erbazzone reggiano
E' una torta salata, tipica delle specialità gastronomiche reggiane, è composto da un fondo di pasta riempito da un impasto di bietole, cipolla, aglio, lardo, prezzemolo e parmigiano reggiano, poi chiuso con un altro strato di pasta, punzecchiato dai rebbi, spennellato di tuorlo, cosparso di pancetta e cotto in forno.

Garganelli
E' una pasta all'uovo ottenuta ripiegando delle piccole losanghe di pasta, è un riconosciuto prodotto tipico emilian-romagnolo. E' simile alle "penne" se si esclude, nella sovrapposizione dei due lembi di pasta, il garganello ha una diversa consistenza. I condimenti più usati sono prosciutto, piselli abbondante parmigiano reggiano.

Gnocco al forno
Impastare farina, acqua, lievito e sale, quando è gonfio rimescolare e stendere in una teglia unta, punzecchiare e stendere del lardo sopra. Cuocere in forno per 30'. Quando la superficie risulta dorata il gnocco è pronto.

Gnocco fritto reggiano
E' il re della gastronomia emiliana, è una ricetta semplice: pasta per il pane fritta e farcita con salumi e/o formaggi a piacere. Le sue origini sono da ricercarsi e nella tradizione culinaria dei Longobardi che hanno tramandato questa ricetta agli Emiliani durante la loro dominazione.

Lumache di Bobbio
Spurgare e lavare le le chiocciole, per 20', scolarle, estrarle, tagliarne la parte esterna, strofinare le lumache con la farina gialla e rilavarle. Soffriggere olio, burro, cipolla; aggiungere le lumache e rosolare; unire la salsa di pomodoro, sale e acqua: coprirle e cuocere per 120', spegnere e riposare per una notte. Unire le verdure, aggiungere acqua e cuocere per 5 ore: servire ben caldo con la polenta.

Maccheroncini alla cipolla
Tritare cipolle e aglio; fondere burro e olio, unirvi l'aglio con la cipolla, mescolando, cuocere per 20', aggiungendo acqua calda. Cuocere la pasta, scolatela e versatela nella salsa, fate mantecare 2', spegnere, unire stracchino e pepe: servire ben caldo.

Migliaccio ravennate
Preparare la pasta frolla e lasciarla riposare. Tritare mandorle, cedro e zucchero, aggiungere il latte, la scorza grattugiata, il cioccolato a pezzetti e far bollire; intiepidire, aggiungere miele, pane grattugiato e burro, cuocere fino a consistenza ottenuta. Riempire una teglia imburrata e infornare a temperatura bassa per 2 ore.

Petti di pollo alla Carmen
Tritate mortadella, salvia e alloro. Mettete in un tegame trito, parmigiano e sale. Prendete i petti di pollo, distribuitevi il composto, arrotolateli e chiudeteli; infarinateli e metteteli nel tegame del trito con burro e olio: cuocere per 20' e servite il piatto ben caldo.

Salsa Ferrarese
Imbiondire in olio la cipolla rossa tagliata sottile, aggiungere peperoni verdi, rosolare, aggiungere pomodori freschi maturi. Cuocere, mescolando spesso, per 90'. Conservare in vetro sottovuoto, in un luogo fresco.

Ecco alcune ricette tipiche a livello regionale:

Ricette di piatti tipici della regione emiliaromagna
Vedi tutti i vini Emiliani

Piatti tipici locali nei paesi confinanti con Cadeo
Carpaneto Piacentino, Cortemaggiore, Fiorenzuola d'Arda, Pontenure

Condividi sui social!

To Top