Bronte (Catania) :: Territorio, Storia e Dati Amministrativi

Il territorio, la storia di Bronte

la città fu fondata in epoca medioevale, precisamente nel 1520 per volontà dell'imperatorie Carlo V. Ferdinando I delle Due Sicilie, nel 1799, insignì Horatio Nelson, sbarcato a Bronte, del titolo di Duca di Bronte e donò all'ammiragio il castello e la chiesa di Santa Maria. Durante il Risorgimento, l'8 agosto 1860, Bronte fu protagonista di un moto rivoluzionario sedato dal Nino Bixio. Di indubbio valore artistico il castello Nelson, oggi visitabile, la chiesa dell'Annunziata e il collegio Capizzi, tardo-settecentesco.

Dettagli Amministrativi:

Curiosità:

  • Nome degli Abitanti: brontesi
  • Santo del Paese: San Biagio
  • Festa Paesana: 3 febbraio

Dati Geografici:

  • Altitudine Municipio: 760 metri sul livello del mare
  • Latitudine: 37,7905 gradi decimali
  • Longitudine: 14,835 gradi decimali

Vedi anche il territorio e la storia nei paesi confinanti a Bronte
Maletto, Longi, Tortorici, Randazzo, Centuripe, Cesarò, Troina, Adrano

Condividi sui social!

To Top