Piatti tipici e ricette a Bisegna e in provincia di L'Aquila

Piatti tipici a Bisegna, ricette e gastronomia: questa è la pagina dedicata ai bongustai e agli apprendisti cuochi. Ecco a voi tutte le ricette tipiche del comune di Bisegna. Primi, secondi, dolci, insaccati, vini, formaggi: ricette sconosciute ai più, ma di ottima qualità. Con le ricette che vi proponiamo stupirete tutti! Siete curiosi di provare uno dei piatti che vi proponiamo, ma ai fornelli siete un disastro? Cambiate pagina e prenotate un tavolo in uno dei ristoranti della zona o del comune: ne uscirete soddisfatti!

Piatti tipici Bisegna

Antipasto alla giuliese
Per la sua preparazione occorre lessare gli scampi e, a parte, i calamaretti, le vongole e le sogliole. Condire tutto con olio e limone. Frullare prezzemolo, capperi, peperoni, aglio, con olio e, nel condire, aggiungere sale e aceto.

Brodetto alla vastese
Cuocere pomodoro e verdure; porre sul fuoco i pesci cominciando dai crostacei, esclusi i gamberi; i molluschi, i pesci di media durezza, i merluzzi, le triglie e, alla fine, il calamaretto piccolo. La cottura deve continuare per circa un quarto d'ora, a tegame coperto e senza toccare il pesce.

Calcioni
Amalgamare ricotta, tuorli, prosciutto e provolone, prezzemolo, sale e pepe: ottenere una palla omogenea. lasciare riposare e preparare la pasta, tirare una sfoglia sottile dove sistemare il ripieno, coprire e con la tagliapasta staccare i "calcioni". Versarli in l'olio bollente, finché sono ben dorati, sgocciolarli e servirli caldi.



Carciofi ripieni
Sono un ottimo piatto ricco e sostanzioso che si può farcire in molti modi, la sua ricetta più classica prevede un ripieno di carne trita e parmigiano, la sua preparazione richiede tempo e pazienza poiché è prevista la pulizia dei carciofi freschi, farcirli in anticipo, e infornarli al momento opportuno.

Carciofi trifolati
E' una ricetta classica, appetitosa e semplice: l'unico neo sta nella pulizia dei carciofi stessi, che non è difficile, ma scomoda e noiosa. I carciofi trifolati sono un gustoso accompagnamento di carne o di pesce, oppure può essere un piatto unico grazie alle proprietà nutritive dei carciofi, ricchi di ferro.

Crostini alla chietina
Tagliare del pane triangolari, bagnarlo nell'uovo sbattuto e friggerlo in olio d'oliva, appena cotti vanno fatti asciugare su carta assorbente. Spalmarli con del burro, aggiungere al centro un fiore formato da un'acciuga arrotolata con un cappero al centro, poi servire.

Fave con il guanciale
Sbucciare e lavare le fave; preparate un soffritto d'olio con il guanciale tagliato, rosolando; aggiungete le fave, sale e pepe: cuocere per 15', aggiungendo acqua tiepida: servite le fave calde.

Frittata con le erbe di campo
Lavate le erbe di campo, scottatele, scolatele, sgocciolare e tritatele; battete le uova; salatele e insaporitele con porro e polveri aromatiche; aggiungete formaggio, sale e pepe. Mescolate alle uova le erbette tritate; versate il tutto in una teglia unta e infornate per circa 10'. Appena rassodata, capovolgete la frittata, impattatela e servitela.

Fusilli al sugo di lepre
Marinare la lepre tagliata a pezzi con vino rosso, aglio, odori per 24 ore in luogo fresco. Fare un battuto di lardo, cipolla, interiora e odori, mettervi la lepre salate e pepate. Aggiungervi sugo di pomodoro e cuocere a fuoco lento. Lessate i fusilli e conditeli con il sugo di lepre

Fusilli alle verdure
Soffriggete, in olio, cipolla, melanzana, peperone e pomodoro. Aggiungete del brodo e passata di pomodoro, salate e pepate e insaporire con prezzemolo, basilico e aglio; cuocere per 10', trasferite in casseruola i fusilli e saltateli nel sugo, servite con una bella spolverata di parmigiano.

Insalata di polpo
E' un leggero e gustoso antipasto ambito sulle tavole di tutto il Mediterraneo, la sua preparazione è abbastanza semplice, e il segreto della sua buona riuscita è dovuta alla giusta cottura e alla freschezza del polpo che deve essere di un color molto vivo e intenso in tutte le sue sfumature.

Patate 'mporchettate
Tagliare le patate, metterle in una teglia con battuto di pancetta, aglio, alloro, rosmarino e sale; coprire con acqua e bollire lentamente. Quando le patate cominceranno a disfarsi e il liquido sarà denso servire.

Pizza di Pasqua
Tra le pietanze storiche della mattina di Pasqua, si presenta in due tipi, uno salato ed uno dolce, per entrambi la forma è quella di un panettone e gli ingredienti vengono integrati in fasi successive di lievitazione.Con canditi o senza, la pizza ha la fiocca, una glassa di meringa e perline di zuccherini.

Pizzelle, cancellate o ferratele
Preparare sulla spianatoia un impasto elastico e compatto: per preparare le pizzelle, occorre il ferro, uno strumento a forbice munito di due lunghi manici, per cuocere questo tipo di dolci. Arroventare il ferro e porre, tra le due piastre aperte, un pezzetto di pasta della dimensione di una noce. Chiudere le piastre e rimetterle sul fuoco. In pochi minuti la pizzella è cotta. Le cialde così ottenute possono essere farcite con marmellata maritata con cioccolata, mandorle, canditi.

Pollo Farcito
Si prepara ammorbidendo la mollica di pane in brodo, rosolare burro, prosciutto, pancetta, carne e mollica. Il composto verrà quindi utilizzato come farcitura per il pollo.

Risotto allo zafferano
E' uno dei piatti tipici della tradizione culinaria lombarda, spesso confuso con il risotto alla milanese, che presenta l'assenza del vino e l'aggiunta di midollo di bue. E' sicuramente il più diffuso e preferito da giovani e buongustai, in quanto semplice da preparare, gustoso, leggero e colorato.

Salsa in fiori di zucca
soffriggere aglio e olio; inserire fiori di zucca tritati, acqua, zafferano e bollire per 15'; setacciare, aggiungere tuorlo, pecorino e limone. Condire la pasta con parte della salsa, passarla in padella; prima di servire, decorare con l'altra salsa.

Spumini
Separare i tuorli dagli albumi, conservare quest'ultimi in frigo per almeno un'ora prima di essere lavorati. Iniziare a montare gli albumi a bassa velocità con un pizzico di sale. Aumentare gradatamente la velocità fino ad avere una spuma bianca e densa. Con una sacca a porche creare, su una teglia con carta da forno, degli spumini, infornali e servirli raffreddati.

Stoccafisso all'abruzzese
Tagliare lo stoccafisso, lavarlo ed asciugarlo; soffriggere olio e cipolla, sistemarvi lo stoccafisso e cuocerlo per 10'. Tritare prezzemolo, aglio e peperoncino; cospargerlo sul pesce, aggiungere alloro, cannella, chiodi di garofano, passato di pomodoro e unire i funghi: coprire e cuocere per 210'. Unire le patate tagliate, salare e proseguire lentamente la cottura fino a che lo stoccafisso sarà ben tenero.

Strozzapreti allo zafferano
Scottare i piselli in acqua bollente e salata, scolarli e saltarli per 10', nel burro e cipolla, cuocere gli strozzapreti e quando sono cotti, aggiungere i piselli e una noce di burro, mescolare e servire caldo.

Tortiera di patate
Lessare le patate, sbucciarle, schiacciarle e raffreddarle, fare un sugo con pomodoro, aglio fresco sale, peperoncino e basilico. Fare l'impasto per gli gnocchi con patate, uovo e farina, dividetelo in due parti, stenderlo della dimensione della pirofila imburrata. Fare uno strato con l'impasto di patate, mettere sopra il pomodoro, mozzarella fatta a pezzetti e ripartire con lo strato di patate: completare con una spolverata di parmigiano, infornare a 180° per 20'.

Tre monti o Sise delle monache
Montare a neve albumi e zucchero, montare i tuorli con lo zucchero. Unire i due composti amalgamando in modo che non smonti, aggiungere la farina setacciata e la fecola di patate: il composto sarà morbido. Su una teglia creare, con il composto, una serie di tre piramidi vicine tra loro, infornare e cuocere per 15'; raffreddare, tagliare la parte superiore, farcire con crema e ricoprire, spolverare con zucchero a velo e servire.

Ecco alcune ricette tipiche a livello regionale:

Ricette di piatti tipici della regione abruzzo
Vedi tutti i vini Abruzzesi

Piatti tipici locali nei paesi confinanti con Bisegna
Gioia dei Marsi, Ortona dei Marsi, Pescasseroli, Scanno, Villalago

Condividi sui social!

Inserimento nuovo piatto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina piatti tipici locali e ricette del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top