Piatti tipici e ricette a Bergamo e in provincia di Bergamo

Piatti tipici a Bergamo, ricette e gastronomia: questa è la pagina dedicata ai bongustai e agli apprendisti cuochi. Ecco a voi tutte le ricette tipiche del comune di Bergamo. Primi, secondi, dolci, insaccati, vini, formaggi: ricette sconosciute ai più, ma di ottima qualità. Con le ricette che vi proponiamo stupirete tutti! Siete curiosi di provare uno dei piatti che vi proponiamo, ma ai fornelli siete un disastro? Cambiate pagina e prenotate un tavolo in uno dei ristoranti della zona o del comune: ne uscirete soddisfatti!

Piatti tipici Bergamo

Casoncelli alla bergamasca
E' un primo piatto tipico della cucina bergamasca: semplice e veloce da preparare. I casoncelli sono conditi con burro fuso e insaporiti con pancetta e salvia. Prima di servire spolverizzateli abbondantemente con grana grattugiato ed il piatto è pronto.

Crespelle al bitto
Mischiate omogeneamente farina, uova, birra e latte e lasciare riposare per 1/2 ora. Unite formaggio e panna, cuocete e mischiate ottenendo una crema. Preparate delle crèpes sottili dove stenderete la crema di formaggio. Arrotolatele e infornate per 10' poi serviteli.

Olio piccante
Tagliate finemente il peperoncino piccante, ammollatelo in aceto e acqua per 24 ore, scolateli e asciugateli per altre 24 ore; riempitevi i vasetti, aggiungete olio d'oliva extra-vergine. Dopo 90gg. gusterete il migliore olio piccante mai assaggiato su bruschette, pasta, arrosti, insalate.



Salsa Chateaubriand
Saltate scalogno e vino, riducendolo di 2/3, unite la salsa demi-glace e riducete ancora; filtrate tutto. Fuori dal fuoco unite pepe di Caienna e succo di limone; incorporate il burro morbido: è ideale per carni bianche e rosse soprattutto alla griglia.

Tortelli di zucca mantovani
Cuocere la zucca, sbucciatela e pulitela, aggiungervi amaretti sbriciolati, mostarda, noce moscata e parmigiano, rendendo consistente il tutto: riposare al fresco per dodici ore. Preparare delle palline, distribuirle su quadrati di sfoglia, richiuderli e cuocerli in acqua salata, distribuiti in una zuppiera, condendo ogni strato con burro, salvia, e parmigiano.

Zuppa di avena ai funghi porcini
Soffriggere l'aglio in olio fino a doratura. Aggiungete i funghi tagliati, dopo versateli in pentola con farina, sale, acqua e bollire per 20'. Infine versate tutto in un piatto, unite il parmigiano, i crostini di pane e servite

Piatti tipici e ricette locali: a Bergamo
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Casonsèi de la Bergamasca
     Sono una gustosa pietanza che va preparata con; per la sfoglia: farina, semola di grano duro, uova e acqua; mentre per il ripieno è necessario, macinato base per il salame, carne bovina arrostita, amaretti, uva sultanina, pera abate, noce moscata, cannella, pepe bianco o nero, scorza di limone, aglio e prezzemolo quanto basta. Per il ripieno dorare la cipolla in un tegame con burro, unire il macinato base per salame e infine la carne arrostita e fare insaporire. Amalgamare l’impasto in un recipiente e mettere gli altri ingredienti con un pizzico di sale. Preparare la pasta e lasciarla riposare per circa un’ora. Tirare una sfoglia di 0,6 millimetri e ritagliarla in dischi di 6-8 centimetri. Porre al centro del ripieno, piegare il disco sul ripieno, chiudere il bordo, ripiegare la parte ripiena sul bordo e pressare leggermente al centro. Cuocere in acqua bollente salata. Poi scolarli e metterli su una fondina cospargendoli con il grana grattugiato e condirli con burro fuso, pancetta e salvia

  • Cuore di vitello alla bergamasca
     Per questa ricetta è necessario: fettine di cuore di vitello, aglio, prezzemolo, basilico, vino bianco secco, farina, burro, sale e pepe q.b. Tagliare sottilissime fettine di cuore, infarinatele leggermente. Sciogliete il burro in un tegame e rosolatevi le fettine, bagnatelo con il vino e coprite il tegame. Cuocere a fiamma bassa per un quarto d’ora. Tritate finemente: basilico, aglio e prezzemolo. Unite il trito al cuore e continuate la cottura a tegame scoperto, per un altro quarto d’ora. Salate e pepate, servite il cuore di vitello, appena pronto, ricoprendolo con la salsa di cottura.

  • Contorno Ol brostolot, ovvero palline di polenta con taleggio.
     Per questa specialità occorre taleggio, farina gialla bramata, acqua e sale. Preparare la polenta seguendo la più classica ricetta, tagliate a fette il taleggio togliendo la crosta. Appena pronta la polenta versatela su un piatto di legno. Tagliate a fette la polenta e posizionate su ogni fetta un pezzo di taleggio. Avvolgete la polenta attorno al taleggio e con le mani bagnate cercate di darle una forma rotonda. Formate delle polpette rotonde di polente al cui centro c'è il formaggio, che si fonderà con il calore della polenta stessa. Servite subito in tavola o mantenete calde in forno sino al momento di servire.

  • Dolci e Gelati
     Tra i dolci locali più tipici emerge la Turta del Donizèt, un particolare e delicato dolce realizzato per commemorare il grande musicista bergamasco Gaetano Donizetti. E' preparata con farina, fecola, burro, zucchero, uova, ananas e albicocche candite con maraschino e vaniglia. Ha una forma a ciambella ed è spolverata di zucchero a velo.

Ecco alcune ricette tipiche a livello regionale:

Ricette di piatti tipici della regione lombardia
Vedi tutti i vini Lombardi

Piatti tipici locali nei paesi confinanti con Bergamo
Azzano San Paolo, Curno, Gorle, Lallio, Mozzo, Orio al Serio, Paladina, Ponteranica, Seriate, Sorisole, Stezzano, Torre Boldone, Treviolo, Valbrembo

Condividi sui social!

Inserimento nuovo piatto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina piatti tipici locali e ricette del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top