Asti (Asti) :: Territorio, Storia e Dati Amministrativi

Il territorio, la storia di Asti

municipio romano noto come "Hasta Pompeiana", Asti è famosa in tutto il mondo per la sua produzione vinicola di altissima qualità. Importante nel periodo romano, la città acquistò ancor pi potere nel Medioevo quando assoggettò diversi comuni della sua zona (Bra, Nizza Monferrato...) e ottenne lo stato di Comune Indipendente del Sacro Romano Impero, nel 1095. Ad Asti si svilupò una grande classe mercantile: sorsero qui diversi istituti di credito su pegno. Nel 1339 Asti passò ai Monferrato;di li a poco passò ai Visconti. Nel 1387 fu la volta degli Orleans. Nel 1574 passò ai Savoia che la tennero fino all'Unità eccetto una breve parentesi francese durante l'età napoleonica. Nel 1935 Asti diventa provincia autonoma, staccandosi dalla vicina Alessandria. Nel centro di Asti si può ammirare Piazza Roma con il monumento all'Unità e la Torre Comentina. Nella piazza Cairoli, più nota come "del Cavallo" trovoamo una imponente statua equestre di Umberto I. Di epaca romana è la Torre Rossa, vestigia della porta romana andata distrutta nei secoli. Per quanto riguarda l'architettura religiosa è di notevole interesse il romanico delle cripte di Sant'Anastasio e della chiese di San Secondo e San Giovanni. La città ospita anche una statua dedicata a Vittorio Alfieri (1740-1803), poeta astigiano.

Dettagli Amministrativi:

  • Nome Completo: Asti
  • Provincia: Asti (AT)
  • Regione: Piemonte
  • C.A.P. (Codice Avviamento Postale): 14100
  • Codice Catastale: A479
  • Codice ISTAT: 005005
  • Prefisso Telefonico: 0141
  • Sito del comune: http://www.comune.asti.it/

Curiosità:

  • Nome degli Abitanti: astigiani
  • Santo del Paese: San Secondo
  • Festa Paesana: primo martedì di maggio

Dati Geografici:

  • Altitudine Municipio: 123 metri sul livello del mare
  • Latitudine: 44,8989 gradi decimali
  • Longitudine: 8,2079 gradi decimali

Condividi sui social!

To Top