Prodotti tipici locali a Arezzo e in provincia di Arezzo

Prodotti tipici locali a Arezzo: vini, insaccati, dolci, olii, prelibatezze di ogni genere. Questo è ciò troverai in queste pagine. Ogni zona d'Italia, persino ogni comune, ha i suoi prodotti tipici, le sue specialità, le sue ricette segrete, note solo a pochi del paese. Primi, secondi di carne e pesce, vini, bianchi, rossi, rosati, birre tipiche, dolci, grappe e distillati. Scopri le prelibatezze dei comuni italiani e poi parti per il tuo tour gastronomico!



Prodotti tipici locali: a Arezzo
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)



  • Ortaggi e Conserve
     Il Carciofo Precoce di Jesi, rinomato internazionalmente, ha una crescita contenuta Questa pianta ha una spiccata eterofillia; il colore dell'intero apparato fogliare risulta verde con riflessi cinerei per la presenza di una lieve tomentosità e di tonalità meno intensa nelle inferiori. Il capolino principale ha forma ellissoidale, di struttura compatta e presenta una colorazione di fondo verde con diffuse e più o meno intense sfumature violacee, soprattutto ai margini laterali delle brattee.

  • Formaggi e Latte
     Tra i migliori formaggi provinciali prevale il pecorino, stagionato in barriques è un formaggio caratteristico dell'intera provincia, dove viene prodotto principalmente per i negozi locali e i grossisti, anche se una piccola parte viene esportata prevalentemente in Europa e negli Stati Uniti.

  • Pane e Pizze
     Famoso in tutta la provincia è il pane di cotone realizzato con una farina addizionata di lievito di birra sciolto in acqua salata. Si impasta bene e si fa lievitare. Poi si formano dei pani a forma allungata con incisione centrale, del peso di 2 kg. l'uno. Si cuoce dopo che il pane ha lievitato. Il pane, a cottura ultimata, è scuro dentro ed ha una mollica morbida.

  • Pasta e Cereali
     La pasta aretina ha un'anima antica e romantica, ma é prodotta e commercializzata in modo efficiente e moderno. La sua lavorazione è indirizzata a persone attente a certi valori e nello stesso tempo ha scelto di non rifugiarsi nelle nicchie di mercato sperdute e inaccessibili. Con la sua continua produzione si vuole contribuire a recuperare il dialogo diretto tra coltivatore e consumatore.

  • Pesce e Conserve
     La trota fario appennica è la regina di questa provincia: ha il corpo affusolato, è di colore bruno-grigiastro sul dorso con riflessi metallici dorati sui fianchi e talvolta sul ventre, che in genere è bianco crema. La sua carne è di consistenza compatta e saporita e la qualità viene esaltata dall’ambiente in cui vive, caratterizzato da acque limpide e fresche.

  • Gastronomia
     La cucina aretina porpone deliziose specialità di pollame e carne di maiale, spinaci e fagioli, ricotta e formaggio pecorino, olio di oliva e noce moscata ne sono gli elementi caratterizzanti. Si caratterizza per un'ambientazione tradizionale e rustica e con specialità tipiche toscane come i funghi, la selvaggina, pasta fatta in casa e i prodotti DOP o IGP (carne chianina, formaggi, olio) il tutto chiaramente accompagnato dalla carta dei vini prodotti in questa zona.

  • birra agricola
     azienda agricola situata ai piedi del Parco delle foreste Camaldolesi, che coltiva orzo distico da malto e produce in azienda curandone tutti i passaggi birra agricola pronta alla vendita a KM0 ,le birre sono tre legate al territorio sin dal nome:Guelfa, Ghibellina e Romualda

Prodotti tipici locali in provincia, regione:
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Salumi e Carni
     La regina delle carni aretine è l'Anguilla dell'ancione: un filetto trattato e messo a stagionare e gustato affettato sottile su crostino di pane toscano ed olio extravergine di oliva. Ci sono inoltre le salsicce sotto crusca: salsicce fatte stagionare all''aria della Valtiberina, poi finite di appassire sotto la crusca. Questo metodo veniva usato nelle campagne in alternativa all''olio, quando era privilegio di pochi.

  • Frutta e Conserve
     In tutta la provincia aretina sono famosi i frutti di bosco, le sue more, e i suoi ribes con i quali si realizzano ottime conserve soprattutto di ribes, il quale si lascia bollire con zucchero e un po' di succo di limone finché non ha raggiunto la densità voluta. Si mette nei vasi ancora bollente e si chiude ermeticamente conservando in lungo fresco e al buio.

  • Olio e Grassi
     L’olio extravergine d’oliva Toscano I.G.P. è un olio molto pregiato tipico della Regione Toscana. Viene prodotto con la menzione geografica aggiuntiva “Colline di Arezzo” quando ottenuto dalle olive delle varietà Frantoio Moraiolo e Leccino presenti, da sole o congiuntamente. Ha un verde intenso carico al giallo con evidenti note cromatiche verdi. L’odore è di fruttato intenso. Si caratterizza per il sapore piccante e leggermente amaro che con il tempo si attenua. Ha un retrogusto persistente.

  • Pane e Pizze
     Il pane toscano occupa un posto in primo piano tra i prodotti tipici da forno locali: alcuni comuni della provincia di Firenze fanno addirittura parte del circuito delle Città del Pane perché ospitano aziende produttrici di pane tipico. La lievitazione naturale, la cottura a temperatura non elevata, la notevole pezzatura sono alcuni degli elementi che rendono tipico questo prodotti, ma la caratteristica base è la mancanza assoluta di sale, causata dalla storica guerra del sale tra le repubbliche marinare di Pisa e Firenze.

  • Liquori ed Infusi
     Il nocino delle Streghe: e il liquore tipico per eccellenza. La leggenda narra di streghe sotto gli alberi di noce sorprese a far pozioni magiche utilizzandone il frutto acerbo la notte del 24 Giugno «Notte di San Giovanni»……… E’ antica tradizione che, per ottenere il Nocino, le noci ancora acerbe, morbide e ricche di oli e vitamine, vengano raccolte nella notte più breve dell’anno. L’infuso, ottenuto aggiungendo al miglior alcool i «malli» delle noci tagliati in 4 parti, deve essere messo a macerare per 11-12 mesi. Si procede quindi alla torchiatura ed un ulteriore periodo di riposo. L’ aggiunta di una miscela zuccherina e aromi naturali, finiscono il preparato. Ottimo come digestivo a fine pasto, può essere utilizzato per guarnire dolci e gelati.

  • Vini
     Le terre di Arezzo producono da sempre ottimi vini: i rossi da sempre sono i vini più noti ed apprezzati ma anche i vini bianchi danno grande espressione grazie alle terre, al sole ed alla passione di chi da generazioni ne cura la coltivazione e la produzione. I migliori vini delle terre aretine sono: il Chianti Colli Aretini, il Vinsanto del Chianti dei Colli Aretini Occhio di Pernice, il Valdichiana DOC.

  • Miele
     Il miele della provincia di Arezzo ha diverse origini botaniche e sul territorio si trovan diverse tipologie di miele: millefiori, acacia, melata di abete, corbezzolo, castagno, lupinella, girasole. Alcune di queste hanno un’elevatissima qualità e specificità che lo rendono estremamente ricercato. Questo miele contiene centinaia di sostanze: fruttosio, glucosio, polisaccaridi, vitamine, enzimi, acidi organici, sostanze ormonali e vanta numerose proprietà farmacologiche.

  • Prodotti Tipici Toscani
     La Toscana è una regione italiana dell'Italia centrale.

    In Toscana vi è una vera e propria tradizione, e rispetto alle antiche ricette; tra i prodotti culinari, più famosi, vi è il pane senza sale.

    La cucina Toscana, oltre ad essere molto tradizionale, è anche molto povera, basti pensare al pane raffermo utilizzato nella ribollita, o a tutt le varie zuppe.

    La pasta, è molto utilizzata, specialmente con sughi fatti di funghi, selvaggina fresca, olio e pecorino.

    utilizzate tantissimo sono le carni, infatti, tra i prodotti più rinomati in tutta Italia, vi è la Fiorentina, un taglio della carne di vitello o scottona, il peso varia e arriva fino a 1,5kg di carne.

    Ottimi sono le carnie del maiale, utilizzato per fare: prosciutti toscani, salame toscano, salsiccia e pancetta; le carni di manzo, tra la Chianina e Maremmana.

    I dolci toscani, sono preparati con pochi ingredienti, molto buoni: dalle frittelle di San Giuseppe, al Pan dei Morti, un dolce fatto con noci e uvetta; pan ramerino, la schiacciata, biscotto di mezz'agosto, e tantissime altre specialità.


  • BIRRA AGRICOLA
     dalla coltivazione alla produzione e vendita della birra, tutta la filiera viene eseguita dalla famiglia Parri.Birra agricola un prodotto genuino.vendita diretta o on line.sia clienti privati che aziende.

Condividi sui social!

Inserimento nuovo prodotto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina prodotti tipici locali del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top