Prodotti tipici locali a Aosta e in provincia di Aosta

Prodotti tipici locali a Aosta: vini, insaccati, dolci, olii, prelibatezze di ogni genere. Questo è ciò troverai in queste pagine. Ogni zona d'Italia, persino ogni comune, ha i suoi prodotti tipici, le sue specialità, le sue ricette segrete, note solo a pochi del paese. Primi, secondi di carne e pesce, vini, bianchi, rossi, rosati, birre tipiche, dolci, grappe e distillati. Scopri le prelibatezze dei comuni italiani e poi parti per il tuo tour gastronomico!



Prodotti tipici locali: a Aosta
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)



  • Pane e Pizze
     Il pane valdostano, di gusto gradevole e saporito, viene preparato con la farina di segale. Ha un sapore marcato e lievemente acidulo. Ha una mollica compatta, una crosta dura e sottile e viene aromatizzato con semi di cumino o di finocchio. Si conserva bene per alcuni giorni. Ha anche un buon contenuto di zinco che agisce positivamente sulle cellule endoteliali, che si trovano nelle pareti interne delle vene.

  • Pasta e Cereali
     Gli Gnocchi alla Bava sono il più tradizionale primo piatto della regione: sono conditi con una gustosa salsa ottenuta con la fontina. E’ un'eccezionale pietanza perfetta sia nell'aspetto sia nel gusto delizioso, ideale da preparare se avete degli ospiti a pranzo e desiderate fare un’ottima figura.

  • Frutta e Conserve
     Oltre ai vari tipi di marmellate realizzate con lamponi, mirtilli, ribes; nei frutteti regionali, crescono le mele, diffuse in tutta la Valle d'Aosta le cui virtù alimentari costituiscono un valido apporto nutrizionale, altamente digeribile; e le pere, dai colori e profumi intensi con polpa finissima e succosa. Merita una nota La martin sec, una pera piccola e regolare, dalla buccia ruvida di color ruggine, utilizzata soprattutto nella versione sciroppata o cotta nel vino.

  • Olio e Grassi
     Il Beuro de brossa è il burro più tradizionale della regione. Viene prodotto in estate all’alpeggio e nel periodo inverno-primavera nelle latterie a partire dal siero di latte derivante dalla caseificazione. E' tradizione in Valle d'Aosta produrre artigianalmente l'olio di noci, la cui bontà deriva dall'alta qualità delle noci locali e dalla lavorazione che, pur avvalendosi di impianti moderni, contempla ancora i favolosi torchi in legno di una volta. L'olio è ottenuto dalla prima spremitura a freddo di noci selezionate a basso contenuto di acidità.

  • Bevande
     Tra le bevande più curiose trova posto il caffè valdostano: necessaria conclusione di ogni pranzo regionale. Al normale caffè si aggiunge zucchero, grappa e una scorza di limone e, dopo averlo fiammeggiato in una coppa di legno bassa e panciuta a più beccucci, lo si beve in compagnia.

  • Gastronomia
     La cucina valdostana è una cucina che dipende molto dal proprio territorio e la sua caratteristica più importante è l'assenza della pasta, caso raro, se non unico, nel Bel Paese. I prodotti locali sono essenzialmente cereali di montagna, prodotti caseari bovini e caprini, carni e derivati di bovini, suini e di camoscio. Oltre ai Prodotti agroalimentari tradizionali locali, gil ingredienti principali sono rappresentati da verdura (rape, porri, cipolla), patate, castagne, mele e pere.

Prodotti tipici locali in provincia, regione:
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Salumi e Carni
     La Motsetta è un prodotto tipico della Valle d'Aosta, legato alle sue tradizioni alimentari. E' una carne essicata di muscolo di vacca, o di camoscio o di stambecco, ormai sempre più rara. Nasce dall’antica esigenza di conservare a lungo la carne per il fabbisogno invernale della famiglia. Deve essere conservata in luogo fresco, interamente ricoperta dalla salamoia e pressata da un peso messo sul coperchio del goveille. Dopo quindici giorni si estraggono i pezzi di carne dal recipiente, si lavano scrupolosamente e si appendono in un luogo fresco, secco e ben arieggiato. La motsetta è pronta dopo un mese, ma la sua stagionatura può essere prolungata. Il Valle d'Aosta Jambon de Bosses è un prosciutto dal gusto saporito, ma non salato, molto profumato nel retrogusto, con tendenze al selvatico. Affettato o tagliato a mano, va accompagnato con una fetta di pane nero e di burro di montagna; o magari con il miele e le noci. Si abbina aprefettamente con il vino valdostano Doc: un buon rosso soave, fresco e profumato.

  • Formaggi e Latte
     La Valle d'Aosta è una regione che vanta un'antica tradizione casearia e la sua regina indiscussa è la fontina, la cui preparazione si tramanda nei secoli. Viene utilizzato latte bovino intero di razza valdostana proveniente da una sola mungitura. Dallo styesso latte, ricco di vitamine e aromi naturali, a condizioni pedoclimatiche adeguate, e a una metodologia artigianale che evita la pastorizzazione e i lunghi trasporti, si ottiene un formaggio grasso a pasta semicotta unico al mondo: La toma di Gressoney, lavorata direttamente negli alpeggi dell'Alta Valle del Lys, valle laterale valdostana il cui centro principale è Gressoney.

  • Ortaggi e Conserve
     Grazie alla sua estrema varietà di boschi questa regione offre un'ampia gamma ortaggi e di conserve tipiche e tradizionali come: la confettura di pomodori rossi o verdi; le carline sott’olio, piante erbacee tipiche del territorio; i funghi essiccati.

  • Funghi e Conserve
     Nei boschi della Valle d'Aosta, nel periodo estivo e autunnale, si possono trovare molte varietà di funghi. Tante sono le specie di tipo commestibile, ma tra i più ricercati emergono i porcini e i prataioli. La Raccolta funghi in valle d'Aosta, viene regolamentata dalla legge regionale n. 16 del 31-03-1977.

  • Liquori ed Infusi
     Notissimo è lo Génépy, un liquore ottenuto dall'infusione in alcol per 40 giorni dello genepi, piccola pa pioniera che colonizza le morene ed i macereti di alta montagna. L'infuso viene poi diluito con una soluzione zuccherina per ottenere un liquore, più o meno dolce. Lo génépy, dal gusto molto aromatico e lievemente amarognolo, contiene un principio attivo con proprietà digestive.

  • Grappe e Distillati
     La produzione di grappa in questa regione è autorizzata, con una particolare regolamentazione per la distillazione delle vinacce per il consumo familiare. La distillazione avviene a novembre-dicembre, quando le vinacce sono ormai totalmente fermentate, con alambicchi tradizionali e secondo tecniche antiche e quasi rituali. Oltre alla produzione domestica, sono varie le distillerie che proseguono nella tradizione ma su scala industriale. Particolari sono le grappe monovitigno di uve autoctone. Numerose sono pure le grappe aromatizzate con erbe di montagna, piante officinali o frutti.

  • Vini
     Tra i vitigni più caratteristici è presente il Prié Blanc, coltivato ai piedi del Monte Bianco, con questa uva si producono anche spumanti, sia con metodo classico che con metodo charmat. Il Muscat de Chambave, prodotto con uve moscato e vinificato per produrre un vino secco, aromatico e diverso dal moscato dolce piemontese. Diffuso, soprattutto nella media valle, è il Vien de Nus.

  • Miele
     Il miele valdostano è un nettare zuccherino dalla purezza inconfondibile, che trae origine da diversi ambienti montani che caratterizzano le spettacolari fioriture dei prati e dei pascoli, delle radure e dei boschi. In questa regione nascono le diverse tipologie di miele valdostano: chiaro e delicato è quello di rododendro; più scuro e con retrogusto amarognolo quello di castagno; fruttato e floreale il conosciutissimo millefiori di montagna.

  • Prodotti Tipici Valdostani
     La Valle d'Aosta è una regione italiana a statuto speciale dell'Italia, nord-occidentale; la regione più piccola dell'Italia.

    La cucina tipica della regione, ha ben poco a vedere con le ricette o culture, di tutta l'Italia, infatti prende molto spunto, dalle regione transalpine limitrofe come la Savoia, il Vallese, e l'Alta Savoia.

    Molto evidente la mancanza del frumento, infatti è tipico trovare il pane di Segale.

    Tra i vari antipasti, è molto famoso il Lardo di Arnad (DOP), che si ottiene dalla spalla del maiale; Saouceusses (salsicce), e il prosciutto di Saint Marcel.

    Molto famosa, e prodotto solo e unicamente in Val d'Aosta, è la Fontina, formaggio dolce e grasso, con un forte odore, tradizioni e culture, sono legate a questo prodotto, realizzato solo ed esclusivamente da bovine di razza valdostana.

    Tra i secondi vi sono: Bouilli a la saumure, ovvero un bollito di carne salata; la cotoletta di vitella alla valdostana, trota al burro, crepes alla valdostana, e omelette alle ortiche.

    Molto famoso il miele, sopratutto di castagne, il Brochat, latte appena munto con vino rosso e zucchero, le tegole valdostane, delle gallette di pasta di mandorle.


Prodotti tipici locali nei paesi confinanti con Aosta
Charvensod, Gignod, Gressan, Pollein, Roisan, Saint Christophe, Sarre

Condividi sui social!

Inserimento nuovo prodotto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina prodotti tipici locali del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top