Prodotti tipici locali a Ancona e in provincia di Ancona

Prodotti tipici locali a Ancona: vini, insaccati, dolci, olii, prelibatezze di ogni genere. Questo è ciò troverai in queste pagine. Ogni zona d'Italia, persino ogni comune, ha i suoi prodotti tipici, le sue specialità, le sue ricette segrete, note solo a pochi del paese. Primi, secondi di carne e pesce, vini, bianchi, rossi, rosati, birre tipiche, dolci, grappe e distillati. Scopri le prelibatezze dei comuni italiani e poi parti per il tuo tour gastronomico!



Prodotti tipici locali: a Ancona
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)



  • Pane e Pizze
     Il Pane di Chiaserna deve la sua bontà all'utilizzo di acqua di sorgente del Monte Catria, che gli una particolare leggerezza e freschezza duratura nel tempo, e nel rispetto della semplicità e della tradizione. Si propone come un filone di forma allungata e leggermente schiacciata, di colore dorato e privo di sale, e mantiene naturalmente la sua fragranza per alcuni giorni.Viene gustato durante il pasto ed è componente basilare per i crostini al tartufo.

  • Pasta e Cereali
     I quadrelli pelusi sono un prodotto tradizionale, a base di pasta, tipico di tutto il territorio regionale: infatti è inserito della categoria "paste fresche e prodotti della panetteria". Con pelusi si evidenzia la sua rusticità dovuta alla sfoglia, che è ricavata senza utilizzare le uova. Si presentano come dei piccoli quadratini di colore chiaro e sono utilizzati soprattutto per la preparazione di minestre in brodo.

  • Ortaggi e Conserve
     L'oliva ripiena all'ascolana è un antipasto principe delle Marche, la sua delicata gustosità è dovuta ai suoi ingredienti: l'Oliva Tenera Ascolana è la "regina" fra le tutte le qualità di olive verdi e la sua preparazione consiste in un'oliva ripiena fritta ottenuta con carne di manzo, maiale e pollo, formaggio stagionato grattugiato, aromi e spezie. Sono famose in tutto il mondo e sono considerate una vera prelibatezza gastronomica del territorio ascolano.

  • Salumi e Carni
     Il Ciauscolo è il salume tipico della zona interna. E' preparato con carni recuperate dalla pancetta, dalla costata e dalla spalla con l'aggiunta consistente di lardo; il suo impasto è condito con sale e pepe, aglio e vino cotto. Viene insaccato in un budello naturale per alcuni giorni prima di passare alla stagionatura che ha durata variabile ma non inferiore a 15 giorni. Quando è fresco si gusta spalmato su fette di pane.

  • Frutta e Conserve
     La mela rosa, conosciuta anche come pianella, rosetta, durella o appietta, è il frutto più rinomato in tutta la provincia anconetana. Le piante di mela rosa, coltivate tra i 450 e i 900 metri di altitudine, presentano un'ottima resistenza al freddo ed i frutti manifestano una buona resistenza alla ticchiolatura ed alle più comuni avversità biotiche. Per questo sono idonee per una coltivazione a basso impatto ambientale e non hanno bisogno di particolari trattamenti antiparassitari rispetto a varietà più diffuse sul mercato.

  • Aromi e Spezie
     La salamora è un condimento che si prepara nel periodo autunnale portando a macerazione, nell’olio novello per circa un mese, del finocchio selvatico, bucce di arancio e alcuni spicchi di aglio. Viene versata in appositi contenitori di vetro e conservata in luoghi freschi ed asciutti fino all'autunno successivo. Si ottiene un prodotto di consistenza fluida, dal colore giallognolo. È un condimento utilizzato nella preparazione di piatti tipici come il coniglio in porchetta.

  • Grappe e Distillati
     La grappa verdicchio dei castelli di Jesi è la regina delle grappe provinciali, ha un colore molto brillante, perfettamente limpido. Presenta un bouquet intenso e persistente, dal profumo arricchito da sentori floreali tipici del Verdicchio. Al palato si pone secco ed elegante e ha una gradazione Alcolica del 44%,

  • Miele
     Il miele di Ancona è un prodotto di colore da extra bianco ad ambra chiaro, ha un odore di debole o di media intensità. Il suo sapore varia da delicato ad intenso. Oltre al millefiori, qui si producono anche mieli d' acacia, di castagno, girasole, lupinella, melata.

  • Gastronomia
     La gastronomia anconetana ha come punto forte la tradizione del brodetto con 14 tipi diversi di pesce.

Prodotti tipici locali in provincia, regione:
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Funghi e Conserve
     Rimonato in tutto il mondo è la locale conserva di tartufo sia bianco sia nero. Questi vengono selezionati a mano, ripuliti uno per uno, lavati e messi in barattoli. Si aggiunge la salamoia e si sterilizza in autoclave. Si conservano in lungo fresco e buio. Viene realizzata dall'autunno sino all'inizio dell'inverno.

  • Formaggi e Latte
     l'Ambra di Talamello, o più comunemente formaggio di fossa: è il formaggio più tipico di tutta la provincia anconetana Tradizionalmente ad agosto il formaggio viene infossato per riemergere agli primi di novembre; è un formaggio misto di latte ovino, vaccino e caprino, da razze miste la cui alimentazione avviene in pascolo estensivo naturale integrato da mangimi. Stagiona, per circa tre mesi, nelle cosiddette "fosse di arenaria", poche, ben curate, e sparse sul territorio. E' un formaggio che va assaporato, masticando lentamente. Solo cosi libererà tutti i suoi aromi

  • Pesce e Conserve
     Lo Stoccafisso all'anconetana è uno dei piatti tipici della provincia, anzi è considerato il suo simbolo gastronomico. La qualità utilizzata è ragno, considerata la migliore. La sua preparazione vuole una lunghissima cottura, caratterizzata da grossi pezzi di patate e da una grande abbondanza di vino ed olio di frantoio. Il suo sugo viene utilizzato anche come condimento per paste o polenta.

  • Liquori ed Infusi
     Il vino cotto è il più tipico prodotto enologico regionale. Viene vinificato in zone collinari e pedocollinari. Grazie ad una lunga lavorazione si ottiene una bevanda densa e amabile, il cui caratteristicoa aroma e robustezza ne fanno un eccellente concorrente del marsala e di altri vini importanti. Sostanzialmente viene consumato come un normale vino da tavola o da dessert e presenta una gradazione alcolica elevata.

  • Vini
     Tra i migliori vini della provincia due si distinguono in tutto il molto per le loro eccelse qualità: il Verdicchio dei castelli di Jesi, prodotto con il vitigno autoctono dal quale prende il nome e la zona di produzione interessa la maggior parte del territorio collinare della provincia di Ancona con fulcro appunto i castelli di Jesi. La Lacrima di Morro d'Alba, un vino conosciuto sin dai tempi remoti e si ottiene da un vitigno antico: il Lacrima, che veniva "maritato" all'olmo e all'acero e si coltivava nelle colline che circondano Morro d'Alba.

  • Prodotti Tipici Marchigiani
     Le Marche è una regione italiana a statuto ordinario dell'Italia Centrale.

    Regione molto bella, e con prodotti tipici buoni e interessanti; i prodotti tipici si basano prevalentemente sugli insaccati: dai salami tipici, alle salsicce di fegato, al famoso ciauscolo.

    Sulle coste, non può mancare il baccalà.

    L'antipasto tipici della regione, è il tipico antipasto italiano, dai vari salumi e formaggi.

    Tra i primi piatti, il famoso "Vincisgrassi" una variante delle tipiche lasagne italiane; le varie minestre; famosi le bruschette e panzanelle.

    Tra i secondi piatti: la trippa, il pollo arrosto co' lu pilotto, in pratica il pollo con una spessa fetta di lardo, frittata con la mentuccia.

    Famoso il sanguinaccio, che consiste: mix di pan grattato, rum, cannella, scorza di arancio, e budello del maiale; interessante il pane con noci.


Prodotti tipici locali nei paesi confinanti con Ancona
Agugliano, Camerano, Camerata Picena, Falconara Marittima, Offagna, Osimo, Polverigi, Sirolo

Condividi sui social!

Inserimento nuovo prodotto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina prodotti tipici locali del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top