Piatti tipici e ricette a Ancona e in provincia di Ancona

Piatti tipici a Ancona, ricette e gastronomia: questa è la pagina dedicata ai bongustai e agli apprendisti cuochi. Ecco a voi tutte le ricette tipiche del comune di Ancona. Primi, secondi, dolci, insaccati, vini, formaggi: ricette sconosciute ai più, ma di ottima qualità. Con le ricette che vi proponiamo stupirete tutti! Siete curiosi di provare uno dei piatti che vi proponiamo, ma ai fornelli siete un disastro? Cambiate pagina e prenotate un tavolo in uno dei ristoranti della zona o del comune: ne uscirete soddisfatti!

Piatti tipici Ancona





Astici con peperoni dolci
Affettate cipolle e peperoni; scaldare olio, aglio e cipolle; unite peperoni, pomodoro, sale e pepe, bagnate e cuocere per 20' Lavate, tagliate, salate e cuocete gli astici con olio per un minuto, poi infornateli per 8 minuti a 200° C.

Baccalà  con salsa verde
Bollire sedano, carota, cipolla, baccalà e patate, dopo 15' di ebollizione togliete il baccalà e terminate la cottura delle patate. Impattate il pesce ed aggiungete le patate: condite con l'olio. Per la salsa verde preparate un trito di alici, aglio, cipolla, patata, prezzemolo e cetriolo. Aggiungete olio, aceto e senape fino a consistenza desiderata.

Calamari ripieni
E' una ricetta popolare, i calamari sono ottimi "contenitori" grazie alla loro forma a sacchetto: questa ricetta è una tra le più classiche e appetitose, realizzabile per una cena ad effetto o per il gusto di gustare qualcosa di diverso.

Foglie di salvia fritte
E' una croccante golosità semplice e apprezzata. Servono delle belle foglie sane e profumate di salvia da intingere in una pastella fatta con farina, birra, albume e olio. Uno stuzzichino davvero speciale da preparare con facilità e velocità!

Omelette ai tartufi
Scaldate l'olio, uniteci i tartufi, lavati, asciugati e tagliati. Condite con sale e prezzemolo, sciogliere il burro, versateci dentro le uova sbattute, salate e inserite parmigiano grattugiato. Rapprendere la frittata, ponete al centro i tartufi, ripiegate l'omelette a rotolo racchiudendo il ripieno. Cuocere, poi servire subito.

Salsa vegetale
Addensare latte e farina di mais, aromatizzare con noce moscata e unire acqua di cottura del cavolfiore, intiepidire e amalgamarvi lo yogurth compatto, aggiustare di sale e servire nella salsiera.

Stoccafisso all'anconetana
Pulire, spinare e tagliare lo stoccafisso; macinare sedano, carota, cipolla e rosmarino e condirvi il pesce, posto in teglia, aggiungendo sale, olio, acqua, vino e pomodorini. Bollire per 30' aggiungere le patate, sopra lo strato di stoccafisso coprendolo, cuocere per 60, spegnere, intiepidire e servire.

Vincisgrassi
sono un piatto tipico marchigiano e umbro, è variante regionale delle lasagne al forno, un primo piatto, tradizionalmente condito con ragù, besciamella, rigaglie di pollo, animelle, midollo, cervella bovine o tartufo. Nell'impasto delle lasagne possono entrare Marsala o vino cotto.

Piatti tipici e ricette locali: a Ancona
(Nota: questa parte è gestita direttamente dagli utenti del sito, quindi non possiamo garantire la veridicità delle informazioni presenti)

  • Primi Piatti Brodetto all'Anconetana,
     la sua preparazione vuole: palombo, scorfano, rombo, scampi, aglio, aceto, vino bianco, pepe, pomodori maturi, olio d'oliva extra-vergine, prezzemolo, cipolla e sale. Pulite e lavate con cura il pesce. In una casseruola imbiondire cipolla, aggiungere aglio, prezzemolo, lo scorfano e i pomodori tagliati a fette. Salate e pepate. Quando lo scorfano sarà cotto pulitelo, passatelo al setaccio e metterlo nuovamente nel sugo. Aggiungere le seppie e i calamari e cuocere per 15 minuti. Poi mettete gli scampi e, dopo 10 minuti, tutto il pesce rimanente. Quando la zuppa bollirà, unite l'aceto e fate cuocere a pentola scoperta per ancora 15 minuti. Non appena il brodo di cottura diventerà più denso e corposo, versate la zuppa su delle fette di pane che precedentemente avevate disposto in una capiente zuppiera.

  • Calamaretti all'Anconetana secondo piatto
     per questo piatto occorre: calamaretti, olio d'oliva, aglio, prezzemolo, acciughe salate, peperoncino rosso, sale, vino bianco secco, salsa di pomodoro e olive nere. Pulite, lavate e asciugate i calamaretti, poi tagliateli ad anelli. Porre al fuoco un tegame con l'olio e gli spicchi d'aglio, pelati ed interi: soffriggerli e toglierli, aggiungete il prezzemolo tritato. Unire i calamari, le acciughe, il peperoncino rosso, salate e lasciate insaporire il tutto, a fuoco allegro, per circa 20 minuti. Poi irrorare con vino bianco, evaporare e bagnate con il brodo, unire la salsa di pomodoro e le olive nere. Coprire il tegame e cuocere a fuoco moderato, per 30 minuti. Servire ben caldo.

  • Contorno di Omelette alla Marchigiana
     Occorrono: uova, burro, concentrato di pomodoro, farina, brodo, prosciutto cotto, sale, pepe e panna Separare i tuorli delle uova dagli albumi raccogliendoli in due terrine. Lavorate i tuorli con un cucchiaio di legno, aggiungere la panna, il sale e il pepe e amalgamare. Poi unire i tuorli agli albumi, precedentemente montati a neve ben ferma, e mescolate dal basso verso l'alto, per non smontarli. Sciogliere il burro in due teglie, versare in parti uguali il composto e cuocerlo nel forno fino a quando le omelette saranno diventate gonfie e dorate. fondere in un pentolino 50 g di burro, a calore dolcissimo, unirvi la farina. Infine versate nel recipiente, poco per volta, un quarto di litro di brodo. Sciogliete nel brodo restante il concentrato di pomodoro, poi versatelo nel pentolino. Lasciar rapprendere la salsa a calore moderato, continuando a mescolare, incorporare il resto del burro, il prosciutto cotto tritato finemente e la panna rimasta. Togliere le omelette dal forno, trasferitele su un piatto di portata distribuitevi sopra la salsa preparata, piegatele a metà e servite.

  • Dolce la pizza con le noci
     La pizza con le noci è il più tipico dolce natalizio anconetano: viene preparato con noci, fichi secchi, nocciole e uva passita, arancio, limone, lievito e pasta di pane. Una volta ottenuto l'impasto viene lasciato lievitare per circa 6-8 ore; poi viene fatto cuocere al forno a legna per conferire maggior fragranza al dolce. Si presenta in forma rotonda, con consistenza molto compatta. Può essere conservata in luoghi asciutti per circa un mese senza l'utilizzo di conservanti. E' ottima a fine pasto servita con un vino moscato.

  • chicci ripieni
     Pizzette ripiene di verdura o carne, o entrambe Si mangiano come antipasto, rompi-digiuno o gustoso snack

Ecco alcune ricette tipiche a livello regionale:

Ricette di piatti tipici della regione marche
Vedi tutti i vini Marchigiani

Piatti tipici locali nei paesi confinanti con Ancona
Agugliano, Camerano, Camerata Picena, Falconara Marittima, Offagna, Osimo, Polverigi, Sirolo

Condividi sui social!

Inserimento nuovo piatto tipico

Attraverso questo form è possibile inserire in questa pagina piatti tipici locali e ricette del paese o della provincia. E' necessario inserire la propria email in quanto il post non verrà pubblicato fino a quando non sarà pervenuta la conferma (attraverso l'email). Eventuali danneggiamenti e/o usi impropri di questo strumento saranno registrati (data, ora e IP del collegamento).

Locale Provinciale Regionale

To Top