Adria (Rovigo) :: Territorio, Storia e Dati Amministrativi

Il territorio, la storia di Adria

la fondazione di Adria risale alla preistori: Furono i greci a dare importanza al centro fondando qui un "emporion" una sorta di mercato dell'ambra. Fu così che Adria divenne un porto fluviale di grande importanza. Durante il periodo delle invasioni barbariche perse di importanza, ma la recuperò quando entrò a gravitare nell'orbita dei territori amministrati dalla chiesa di Roma. Circa dal X secolo e per lungo tempo Adria divenne un feudo estense. Quando nel '600 venne bonificato il Polesine, Adria tornò ad assumere una posizione di importanza. Dopo il Congresso di Vienna entrò nel Lombardo-Veneto. Forse è da Adria che prende il nome il mare Adriatico (o da Atri) Da visitare in città la Villa Brusemini-Colognesi-Marotto, Villa Emo Cavallari e altre ville. Ad Adria si trova una pietra miliare (che al tempo dei romani serviva per indicare a che miglio di una determinata strada ci si trovasse) sulla via Popilia-Annia.

Dettagli Amministrativi:

  • Nome Completo: Adria
  • Provincia: Rovigo (RO)
  • Regione: Veneto
  • C.A.P. (Codice Avviamento Postale): 45011
  • Codice Catastale: A059
  • Codice ISTAT: 029001
  • Prefisso Telefonico: 0426
  • Sito del comune: http://www.comune.adria.ro.it/

Curiosità:

  • Nome degli Abitanti: adriesi
  • Santo del Paese: San Bellino
  • Festa Paesana: 26 novembre

Dati Geografici:

  • Altitudine Municipio: 4 metri sul livello del mare
  • Latitudine: 45,0574 gradi decimali
  • Longitudine: 12,0559 gradi decimali

Vedi anche il territorio e la storia nei paesi confinanti a Adria
Cavarzere, Ceregnano, Corbola, Gavello, Loreo, Papozze, Pettorazza Grimani, San Martino di Venezze, Taglio di Po, Villadose, Villanova Marchesana

Condividi sui social!

To Top